In casa Red Bull c'è apprensione per i motori

In casa Red Bull c'è apprensione per i motori

Sarebbe stata una biella difettosa a causare il ritiro di Vettel in Corea

Dopo la rottura di Sebastian Vettel in Corea, in casa Red Bull c'è un pò di apprensione sul fronte motori per le ultime due gare della stagione. I tecnici della Renault infatti hanno scoperto che è stata la rottura di una biella a costringere al ritiro il giovane pilota tedesco a Yeongam, proprio quando ormai sembrava lanciato verso la vittoria e la leadership del mondiale. Fin qui si potrebbe anche pensare che sono cose che capitano, ma secondo quanto riporta Autosprint ci sarebbe preoccupazione perchè la biella che si è rotta potrebbe appartenere ad un lotto di pezzi difettosi e non è detto che non ce ne siano altri già all'opera. In particolare potrebbe essere un grosso problema se accadesse qualcosa di simile al propulsore di Mark Webber, che proprio in Corea ha scelto di montarne uno fresco. L'altro lato della medaglia, però, è che se invece è tutto regolare l'australiano avrà un motore praticamente nuovo in Brasile, visto che a Yeongam ha completato pochi giri, la maggior parte dei quali dietro alla safety car.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag concorsi, iniziative speciali