In arrivo importanti modifiche al calendario 2012

In arrivo importanti modifiche al calendario 2012

Bahrein e Stati Uniti slitteranno a fine stagione. Turchia verso la cancellazione

Stando alle indiscrezioni che circolano per il paddock di Budapest, il calendario della stagione 2012 del Mondiale di Formula 1 sarà decisamente diverso rispetto a quello provvisorio che era stato divulgato diverse settimane fa dalla FIA. Bernie Ecclestone starebbe infatti cercando di andare incontro alle richieste dei team e di alcuni organizzatori per cercare di migliorare sotto tutti i punti di vista una stagione di 20 gare che altrimenti rischia di essere estremamente logorante. Il primo dato quasi certo è la cancellazione definitiva del Gp della Turchia: nel calendario provvisorio erano presenti infatti 21 gare, che dovranno essere necessariamente ridotte a 20 e la gara di Istanbul è quella con cui Mister E sta trovando i problemi maggiori per il rinnovo del contratto. L'altra importante novità dovrebbe essere lo spostamento del Gp del Bahrein al termine della stagione. Con la situazione politica critica interna al paese che è ancora lontana dal trovare una soluzione definitiva, su consiglio dei team, Ecclestone vuole proporre di spostare la gara di Sakhir (originariamente pianificata per essere quella di apertura) nel mese di novembre, in "back to back" con quella di Abu Dhabi. Discorso simile anche per il Gp degli Stati Uniti, che farà il suo debutto ad Austin. Qui il problema sarebbero le altissime temperature che si registrano in Texas nel mese di giugno, che avrebbero portato all'idea di spostare la gara al fondo del calendario, come penultimo appuntamento, in "back to back" con il Gp del Brasile.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie