Il Sultano del Brunei prova ad entrare nella Lotus?

Il Sultano del Brunei prova ad entrare nella Lotus?

Ci sarebbe lui dietro alla Infinity Racing (che ora si chiama Quantum) che deve rilevare il 35% delle quote

Dopo mesi di mistero, finalmente ha iniziato a circolare qualche indizio riguardo al nome che ci sarebbe dietro alla Infinity Racing, ora ribattezzata Quantum, ovvero dietro alla società che sta cercando di acquisire il 35% delle quote della Genii Capital, azionista di maggioranza della Lotus. Stando a quanto riferisce la Bild, dietro a questa società si celerebbe infatti il Sultano del Brunei. L'operazione, che prevede un investimendo di circa 200 milioni di euro, dovrebbe garantire alla squadra di Enstone la liquidità per ripianare il debito accumulato nelle ultime stagioni, ma anche per formalizzare l'ingaggio di Nico Hulkenberg per il 2014. Tuttavia, non è la prima volta che il sultano del Brunei prova a varcare la porta del Circus e la prima esperienza non era stata delle migliori: tramite il marchio Asprey ha sponsorizzato la Ferrari nel 1996, ma poi questa partnership si è interrotta a causa di un'inadempienza contrattuale.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie