Il Nurburgring non si arrende a perdere il Gp

Il Nurburgring non si arrende a perdere il Gp

Anche Ecclestone ieri ha dato nuovamente un piccolo segnale di apertura

Domenica Bernie Ecclestone era stato piuttosto categorico, spiegando di non ritenere l'offerta del Nurburgring consona a mantenere il Gp di Germania, mettendo in dubbio la stessa permanenza dell'appuntamento tedesco nel calendario 2013. "Dopo aver esaminato in maniera dettagliata la proposta che ci è arrivata dal Nurburgring e non l'abbiamo accettata perchè non è accettabile dal punto di vista finanziario. La trattativa è da considerare chiusa" aveva detto Mister E. I dirigenti dell'impianto tedesco però sembrano non volerne sapere di arrendersi e nella serata di ieri Jorg Lindner, presidente del Nurburgring Automotive Gmbh, ha detto al Rhein Zeitung: "Deteniamo i diritti esclusivi per ospitare la Formula 1 al Nurburgring e vogliamo insistere su questo". Prontissima è arrivata anche la replica di Bernie, che ha dato nuovamente un segno di apertura parlando con la Associated Press: "Farò del mio meglio per fare in modo che ci possa essere una gara in Germania. Al momento però non posso ancora dire se sarà ad Hockenheim o al Nurburgring". Tra la vicenda del Gp di Germania e la possibile sostituzione di quello del New Jersey, la strada verso la definizione della versione definitiva del calendario 2013, dunque, sembra ancora piuttosto in salita...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie