L'elettrico in pit lane slitta ad oltre il 2014

L'elettrico in pit lane slitta ad oltre il 2014

I motoristi hanno chiesto tempo alla FIA e Todt vuole assecondarli: se ne riparla nel 2017?

L'introduzione della regola che imporrà alle monoposto di Formula 1 di percorrere la pit lane esclusivamente a propulsione elettrica, la cui entrata in vigore era prevista per il 2014 per favorire un'ulteriore svolta "verde" del Mondiale, potrebbe essere posticipata di qualche anno. La notizia è stata data questa mattina da Autosport, che ha spiegato che una fonte rimasta anonima gli ha segnalato che i principali motoristi impegnati nel Circus, ovvero Mercedes, Renault e Ferrari hanno chiesto di avere più tempo a disposizione per sviluppare il sistema elettrico che dovrebbe consentire alle vetture di percorrere la pit lane senza l'uso del propulsore. Le preoccupazioni sarebbero legate ai costi, che rischiano di essere molto alti per un qualcosa che viene utilizzato per un tempo brevissimo, ma anche di sicurezza: c'è la preoccupazione che delle vetture silenziose lanciate ad alta velocità possano creare potenziali pericoli per i membri dei team. "Ho accettato l'idea di ritardare questa regola. Ora deve arrivare solo l'approvazione del Consiglio Mondiale e credo che slitterà tutto di circa 3 anni" ha confermato anche il presidente della FIA, Jean Todt.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie