Webber: "La strategia ci è costata tre posizioni"

L'australiano perde punti su Alonso, ma crede che i giochi siano ancora apertissimi

Webber:
Tra i grandi delusi di oggi c'è senza dubbio Mark Webber: dopo la pessima qualifica di ieri, nella quale era stato eliminato al termine della Q2, l'australiano era riuscito a risalire fino al quinto posto. L'azzardo strategico della Red Bull, che gli ha imposto un terzo pit stop lo ha però fatto scivolare nuovamente all'ottavo posto finale. Una strategia che quindi alla fine si è rivelata sbagliata: "Speravamo che gli altri potessero avere più problemi con le gomme e questo purtroppo ci è costato tre posizioni, altrimenti il quinto posto poteva essere alla nostra portata. Probabilmente stando fuori sarebbe andata così, ma è difficile dirlo ora. Qui superare è difficilissimo e non ci siamo riusciti perchè gli altri non hanno avuto il decadimento che avevamo previsto. Quindi possiamo dire che la nostra strategia non ha funzionato e ci è costata tre posizioni" ha detto Mark. Come se non bastasse, il vantaggio di Fernando Alonso nei suoi confronti è salito a 40 punti: "Fernando è riuscito a guadagnare ancora qualche punto oggi, quindi questa è stata una gara deludente. Nel primo giro mi sono preso anche diversi rischi per provare a rimediare ad una cattiva qualifica, ma la nostra strategia non ha pagato. In ogni caso siamo ancora messi bene in campionato e credo che lotteremo fino alla fine dell'anno".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber
Articolo di tipo Ultime notizie