Heidfeld spera di tornare a correre a Singapore

Heidfeld spera di tornare a correre a Singapore

Nick è arrivato a Spa ed è pronto a dare battaglia: "Il mio contratto con Lotus Renault è valido"

Le dichiarazioni rilasciate da Bruno Senna nella conferenza stampa di ieri non avevano fatto presagire nulla di buono per la Lotus Renault e nella serata se ne è capito il motivo. Il brasiliano aveva detto di essere certo di correre solo a Spa-Francorchamps e a Monza a causa di un problema di natura legale. E a creare questo problema legale è stato l'appiedato Nick Heidfeld: il pilota tedesco ieri si aggirava per il paddock del tracciato belga, ancora vestito con i colori della Lotus Renault dalla testa ai piedi, e continuava a sostenere di avere un contratto valido per continuare a correre con la squadra di Enstone. Per questo sarà una Corte di Londra a sbrogliare la situazione, con il tedesco che ha l'obiettivo di riprendersi l'abitacolo della R31 almeno a partire da Singapore. A chiarire la situazione è stato un comunicato divulgato nella serata di ieri dal suo manager Andre Theuerzeit. "Siamo delusi per il fatto che la squadra abbia permesso ad un altro piloti di prendere il posto di Nick in questo weekend. Comunque sono certo che tramite i procedimenti che stiamo avviando saremo in grado di arrivare ad una soluzione equa. La nostra speranza è che Nick possa tornare nell'abitacolo almeno a Singapore".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Nick Heidfeld
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag ginevra, serie speciali