Bahrein: il principe promette un Gp tranquillo

Bahrein: il principe promette un Gp tranquillo

Verranno approntate delle precauzioni contro i possibili attacchi dei sovversivi

In questo periodo, sull'onda di molti altri paesi arabi, anche in Bahrein si stanno verificando delle agitazioni e ieri è arrivata alla ribalta dei media la rivendicazione di un gruppo sovversivo, che minacciava di andare alla ricerca di visibilità sfruttando la piattaforma mediatica del Gp di Formula 1. Questa cosa aveva preoccupato, e non poco, Bernie Ecclestone. Il grande capo del Circus ha commentato la cosa spiegando di attendere un contatto con il principe Salman bin Hamad Al Khalifa, che è anche il presidente onorario della Federazione che organizza il Gp, per valutare insieme i rischi e fare il punto della situazione. Nella serata di ieri il principe comunque ha immediatamente chiarito che la macchina organizzativa va avanti e che verranno presi provvedimenti contro chiunque proverà ad ostacolare il Gp. "La sicurezza di tutti i cittadini del Bahrein, gli espatriati e dei visitatori stranieri è una priorità in ogni momento nel nostro Regno e al Bahrain International Circuit. La nostra attenzione in questo momento è sulla realizzazione di un altro evento di successo per il Gulf Air Gran Premio di Bahrain di Formula 1" ha spiegato il principe. Aggiungendo appunto un importante avvertimento: "Stiamo monitorando la situazione con molta attenzione in collaborazione con le autorità competenti, e siamo pronti a rispondere in modo appropriato ad ogni ulteriore sviluppo".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag bologna, motor show