Ecclestone testimonia nell'inchiesta su Monza

Ecclestone testimonia nell'inchiesta su Monza

Il grande boss del Circus è stato chiamato a fare chiarezza sull'organizzazione del Gp d'Italia

Va avanti l'inchiesta sui presunti illeciti nella gestione dell'Autodromo di Monza, quando alla sua guida c'erano la Sias ed Enrico Ferrari. Oggi è emerso che nel mese di settembre è stato sentito anche Bernie Ecclestone, al quale le autorità hanno chiesto alcuni chiarimenti legati all'organizzazione del Gp d'Italia di Formula 1. Mister E è stato raggiunto a Londra ed ha dimostrato grande disponibilità, invitanto a partecipare anche Duncan Llowarch, ovvero il responsabile finanziario della Delta 3, la società che detiene i diritti commerciali del Circus. Ecclestone ha messo a disposizione degli inquirenti anche tutta la documentazione relativi alla gara brianzola, che sono stati sottoposti allo studio della Guardia di Finanza. Anche se ancora non c'è una conferma ufficiale, pare che non siano state riscontrate irregolarità al grande boss della Formula 1, ma che la stessa cosa non vale per la dirigenza dell'autodromo. Gli inquirenti, infatti, ipotizzano che ci sia stato il trasferimento di somme importanti di capitali verso alcune società registrate nei paradisi fiscali, con il chiaro obiettivo di evadere il pagamento delle tasse.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie