Ecclestone: "Il Bahrein rimane in calendario"

In Cina ci sarà un incontro con i team, ma si farà marcia indietro solo se lo chiedono le autorità locali

Ecclestone:
Dopo le rassicurazioni arrivate in mattinata dalla FIA, una volta arrivato a Shanghai, anche Bernie Ecclestone ha fatto il punto della situazione per quanto riguarda il Gp del Bahrein. Il grande boss della Formula 1 è stato molto chiaro: la gara verrà cancellata solo se saranno le autorità locali a chiederlo. "Incontrerò le squadre in Cina: la gara è in calendario e, a meno che non venga cancellata dalle autorità sportive locali, noi andremo là. Al momento non vedo grosse differenze tra qui ed il Bahrein: è la stessa cosa, è un'altra gara in calendario". Mister E poi si è anche detto certo del fatto che le persone che stanno protestando non hanno nulla contro il Gp in sé: "Non vedo perchè dovrebbe essere così. Non credo che in Bahrein ci siano delle persone che abbiano qualcosa contro la Formula 1, i team e i giornalisti. Anche dei ragazzi della Lotus si sono recati là per valutare la situazione ed hanno detto che gli è parso che tutto andasse avanti con normalità". Bernie poi ha chiuso con un concetto che negli ultimi mesi ha ribadito più volte: "Quando andiamo in un paese, non ci interessano i suoi aspetti legati alla politica e alla religione. La Formula 1 non deve essere coinvolta in queste cose".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie