Ecclestone ancora dubbioso sul Gp nel New Jersey

Ecclestone ancora dubbioso sul Gp nel New Jersey

Mister E ha spiegato che al momento ci sono dei ritardi rispetto agli accordi contrattuali in ottica 2013

Questa mattina Bernie Ecclestone ha sollevato nuovi dubbi circa il regolare svolgimeno della prima edizione del Gp di Formula 1 che l'anno prossimo si dovrebbe disputare in New Jersey, sulla sponda del fiume Hudson opposta a quella di Manhattan, quindi con i grattacieli di New York sullo sfondo. Il debutto di questo tracciato cittadino di poco più di 5 km sarebbe fissato per la stagione 2013, ma Mister E ha rivelato che gli organizzatori avrebbero accumulato dei ritardi rispetto alle deadline previste nel contratto. "Non so se la gara si farà, ma spero che tutto vada per il verso giusto. Loro devono risolvere internamente alcuni problemi che hanno avuto a livello di fondi, ma se saranno pronti per il 2013, allora la gara si farà" ha detto Bernie. "Siamo in attesa che venga raggiunto un accordo su diverse parti del contratto, ma loro sono in ritardo" ha aggiunto Ecclestone, che comunque in questo caso sembra disposto ad essere più tollerante del solito, visto che sogna una gara nei pressi di New York davvero da tanto tempo. Prontissima, è arrivata anche la replica di un portavoce degli organizzatori dell'evento: "Non vogliamo rilasciare commenti sul nostro legame contrattuale con la Formula 1 e sui suoi dettagli. Stiamo lavorando per disputare la gara a giugno del 2013 e il percorso di costruzione sta seguendo le tabelle di marcia. Abbiamo un ottimo team di management, supportato dallo stato del New Jersey e dalla città di New York: per questo siamo ottimisti riguardo allo svolgimento della gara e del fatto che sarà un grande evento".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie