"DRS Zone" accorciata di 20 metri a Suzuka

I piloti comunque potranno continuare ad utilizzare l'ala mobile sul rettilineo di partenza

La FIA ha deciso di confermare la stessa "DRS Zone" dello scorso anno per il Gp del Giappone, apportandogli però una piccola modifica: i piloti, dunque, potrannno attivare l'ala posteriore mobile sul rettilineo di partenza di Suzuka, ma su un'area che è stata accorciata di 20 metri rispetto al 2011. Il "detection point", ovvero quello in cui viene rilevato il distacco tra le monoposto, che deve essere inferiore al secondo per consentire l'attivazione del dispositivo, è stato fissato 50 metri prima della chicane finale. Come sempre, i piloti saranno autorizzati ad utilizzare il DRS a partire dal terzo giro, a patto ovviamente che non si stia disputando un Gp sotto alla pioggia.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie