Il rettilineo di partenza "DRS Zone" per Budapest

La gara ungherese sarà un test molto probante per l'ala mobile

Il rettilineo di partenza
Vista la conformazione del tracciato ungherese, c'erano decisamente pochi dubbi al riguardo: sarà il rettilineo di partenza dell'Hungaroring ad ospitare la "DRS Zone" del Gp di Ungheria di Formula 1. Nelle ultime gare, in Canada e a Valencia, abbiamo assistito anche a delle gare con una doppia "zona di sorpasso", dove i piloti possono attivare l'ala posteriore mobile nel corso del Gp, ma per la trasferta di Budapest la FIA ha optato per realizzarne una sola. Il punto di attivazione è stato fissato 70 metri dopo la metà della curva che immette sul rettilineo, mentre quello dove viene rilevata la distanza tra le vetture (che per consentire l'utilizzo del dispositivo deve essere inferiore al secondo) è in corrispondenza con l'ingresso di questa. Sicuramente questo sarà un test molto probante per il DRS, visto che in passato è stato praticamente impossibile vedere dei sorpassi a Budapest: se lo spettacolo dovesse arrivare anche in Ungheria però bisognerebbe dire che l'esperimento della FIA sarebbe perfettamente riuscito.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag ginevra