Massa: "Con Hamilton c'è un'attrazione fatale"

Il brasiliano non è concorde con la decisione della FIA di penalizzarlo

Massa:
Al Buddh International Circuit abbiamo assistito all'ennesimo capitolo della diatriba tra Felipe Massa e Lewis Hamilton. I due sono entrati in collisione nel corso del 24esimo giro, ma questa volta la FIA ha ritenuto il brasiliano responsabile dell'accaduto (secondo noi facendo una cosa giusta), dopo che in passato la parte del cattivo era sempre toccata al portacolori della McLaren. Nonostante tutto, dopo la gara il ferrarista non sembrava troppo convinto dell'operato dei commissari: "Per quanto riguarda la collisione con Hamilton, posso soltanto dire che non condivido la decisione degli Steward che hanno voluto punirmi. Io ho semplicemente seguito la traiettoria ideale, frenando al limite e rimanendo sulla parte gommata della pista: lui è rimasto all’interno, sulla parte sporca, e mi ha toccato sulla ruota posteriore sinistra. Che altro potevo fare? E’ l’ennesima volta che Hamilton mi viene addosso quest’anno, sembra che ci sia un’attrazione fatale…". Felipe però sembra convinto a provare a voltare pagina immediatamente: "A suo tempo, ho cercato di parlargli ma lui non si è dimostrato interessato a farlo. Ora meglio voltare subito pagina e pensare agli ultimi due Gran Premi dell’anno. Sono entrambi particolari perché Abu Dhabi è una sorta di seconda gara di casa per la Ferrari con quello straordinario Parco tematico che sorge accanto al circuito e poi c’è Interlagos, un appuntamento sempre speciale per me. Cercherò di dimenticare in fretta questo passaggio in India e non certo per il Paese!".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton , Felipe Massa
Articolo di tipo Ultime notizie