Senna disposto ad accettare un ruolo da terzo pilota

Senna disposto ad accettare un ruolo da terzo pilota

Il nipote del grande Ayrton però vuole la garanzia di poter girare nelle libere del venerdì

L'ingaggio di Romain Grosjean da parte della Lotus Renault ha in un certo senso tagliato le gambe a Bruno Senna. Il pilota brasiliano, nipote del grande Ayrton, sperava ancora di riuscire a guadagnarsi la riconferma all'interno della squadra di Enstone, ma ora si ritrova senza niente in mano e costretto a mettersi alla ricerca di un volante per il 2012. La sua speranza è quella di riuscire a conquistare una delle monoposto ancora libere sulla griglia di partenza della prossima stagione. Se non dovesse farcela però è disposto anche ad accontentarsi di un ruolo da terzo pilota, a patto di avere la certezza di poter girare nelle libere del venerdì. "Accetterei anche un ruolo da terzo pilota, ma solo se c'è modo di farlo come i piloti che quest'anno hanno sempre girato nelle prove libere del venerdì. Questa sarebbe una situazione che mi permetterebbe di essere attivo e svolgere una funzione rilevante per il team" ha detto Senna ad Autosport. Bruno gradirebbe anche continuare a lavorare con la Lotus Renault: "Esiste una chance, perchè ho un ottimo rapporto con gli ingegneri e tutti i ragazzi del team. Prima però è importante discuterne i termini e vedere cosa c'è disponibile sul mercato".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Bruno Senna
Articolo di tipo Ultime notizie