Ecclestone mette in dubbio il futuro di Monza

Ecclestone mette in dubbio il futuro di Monza

In un'intervista concessa a Panorama ha detto che potrebbe essere sacrificata per motivi economici

Dopo la tante voci legate alla Superbike, ora pare che anche l'approdo della Formula 1 a Monza nei prossimi anni non sia poi così scontato. Pur ribadendo più volte che lo scenario disegnato è ancora ipotetico, Bernie Ecclestone ha infatti lasciato intendere che il tracciato brianzolo potrebbe anche essere sacrificato dai calendari futuri del Circus nell'ottica di ridurre le gare europee. "È possibile che l’Europa perda un paio di corse a favore dei mercati emergenti. Se dovessimo rinunciare a Monza, e dico se, perché nessuna decisione è stata presa, sarebbe solo per motivi economici. Certo, la qualità del circuito e l'organizzazione potrebbero essere migliori ma, ripeto, non è quello il punto cruciale" ha detto in un'intervista concessa a Panorama. Il settimanale italiano gli ha poi chiesto se anche lui è stato coinvolto nelle indagini relative alla presunta evasione fiscale della società che gestiva in precedenza l'autodromo e Mister E ha risposto: "Non ho ricevuto alcuna richiesta di chiarimento dai magistrati italiani. Tutti i nostri registri sono a loro disposizione". Infine, parlando del suo di futuro, ha concluso dicendo: "Non sono più il padrone della baracca. Potrei lasciare in qualsiasi momento, se gli azionisti lo decidessero o se io capissi che non mi diverto più".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie