Ecclestone: "Il futuro di Monza si fa molto complicato"

Mister E ha fatto capire che l'uscita dell'ex direttore Enrico Ferrari può avere un peso per il Gp d'Italia

Ecclestone:
Nelle ultime settimane si è fatto un gran parlare del futuro del Gp di Germania, rimasto ancora in bilico tra Hockenheim ed il Nurburgring. Ora però, purtroppo, Bernie Ecclestone ha lasciato intendere che la situazione è tutt'altro che rose e fiori anche per Monza. "Adesso il futuro di Monza con la Formula 1 si fa molto, molto, più complicato…" ha detto Mister E in un'intervista concessa alla Gazzetta dello Sport, facendo riferimenzo alla rimozione di Enrico Ferrari dalla direzione dell'impianto brianzolo in quanto indagato per vicende legate alla gestione dell'autodromo. Da come ne parla, il rapporto con Ferrari sembra uno dei punti chiave del legame con Monza: "Non capisco che cosa stia realmente accadendo. Stimo molto Ferrari, con il quale da oltre vent’anni discuto il contratto del Gp d’Italia. È grazie a lui che Monza ha avuto un trattamento economico di favore rispetto a tutte le altre gare europee. Nessuna corsa costa poco sul continente come il Gp d’Italia. È un tipo duro negli affari, ma competente, diretto, pulito". Una volta sottolineato di non conoscere il suo sostituto Fabrizio Turci, Bernie ha ribadito nuovamente il suo pensiero: "Non lo conosco e non lo invidio, senza Ferrari sarà tutto più complicato, perché Enrico era un uomo chiave". La situazione, dunque, rischia di poter diventare particolarmente ingarbugliata, ma la speranza è che Ecclestone si ricordi sempre che parliamo di uno degli eventi storici del Circus prima di metterne realmente in pericolo la permanenza nei calendari futuri.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie