Vettel: "Il traffico mi è costato la vittoria"

In particolare Seb, che comunque ha allungato a +13 su Alonso, sembra avercela con Karthikeyan

Vettel:
Venerdì e sabato era stato il dominatore incontrastato, ma oggi Sebastian Vettel si è dovuto accontentare del secondo posto nel Gp degli Stati Uniti: il pilota della Red Bull si è dovuto arrendere ad un Lewis Hamilton straripante, lamentandosi però anche del traffico. "Sembrava che avessimo tutto sotto controllo, ma purtroppo qui non è facile destreggiarsi nel traffico e questo non ha girato a mio favore. Questo purtroppo ha permesso a Lewis di avvicinarsi abbastanza da aprire l'ala posteriore e a quel punto anche mettermi all'interno non è bastato per tenerlo dietro" ha detto il leader del Mondiale. In particolare, il due volte iridato sembra avercela con Narain Karthikeyan: "Non sono contento di come è andata perché quando ho passato Karthikeyan, Lewis era proprio dietro di me nella DRS Zone. Nel finale ho provato a ribaltare la situazione, ma non ci sono riuscito. E' stato un peccato non riuscire a vincere, ma abbiamo fatto tutto il possibile, e sono contento per la squadra, che oggi ha conquistato il titolo Costruttori" ha aggiunto Sebastian, che comunque con il secondo posto di oggi si è portato a +13 su Fernando Alonso nel Mondiale. Solo un cedimento meccanico sembra poterlo fermare ormai e in questo senso l'ennesima rottura dell'alternatore di cui è stato vittima Mark Webber potrebbe anche creare qualche apprensione: "Se si è rotto l'alternatore non è una buona notizia, ma penso che nelle ultime settimane abbiamo lavorato bene e che non sarà difficile capire quale è stato il problema. A Monza abbiamo imparato la lezione e penso che saremo preparati per la gara della settimana prossima".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie