Nessuna sanzione contro Schumacher

Nessuna sanzione contro Schumacher

Il tedesco era stato indagato per aver ostacolato Alonso nel corso della Q2

Michael Schumacher ha rischiato di veder vanificare la bella prestazione di cui si è reso protagonista in qualifica nel Gp degli Stati Uniti, finendo sotto investigazione per aver ostacolato Fernando Alonso nel corso dei primi giri della Q2. Entrambi i piloti sono stati convocati davanti al collegio dei commissari sportivi, che però hanno deciso di non prendere provvedimenti nei confronti del pilota della Mercedes dopo aver appurato che nessuno dei due si trovava in un giro lanciato al momento dell'incomprensione. Un chiarimento, dunque, che forse è stato voluto soprattutto per dare una risposta alle pesanti lamentele che il ferrarista aveva lanciato a caldo via radio, più che da una reale intenzione di sanzionare il sette volte campione del mondo. Schumi si andrà quindi a schierare regolarmente in quinta posizione: al termine della Q3 occupava il sesto posto, ma anche lui fa parte dei piloti che avanzeranno in griglia grazie alla penalità di Romain Grosjean, arretrato di cinque piazze per la sostituzione del cambio della sua Lotus dopo aver chiuso con il quarto tempo.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Michael Schumacher , Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie