Attesi 150.000 spettatori per il weekend di Monza

Attesi 150.000 spettatori per il weekend di Monza

Sticchi Damiani: "Appuntamento di assoluta qualità, punta di diamante del sistema sportivo tricolore"

"Siamo la nazione con il maggior numero di gare internazionali nel calendario FIA. Il Gran Premio d’Italia di Formula1 a Monza è sicuramente la punta di diamante del nostro sistema sportivo: una corsa straordinaria che da 90 anni rinnova la sua formula in un mix di innovazione e tradizione". Lo ha dichiarato il presidente dell’ACI, Angelo Sticchi Damiani, in occasione dell’apertura dei cancelli dell’Autodromo di Monza per i quattro giorni di gare ed eventi legati al Gran Premio d’Italia: non sarà di scena solo Formula 1, ma anche GP2, GP3 e Porsche Mobil 1 Supercup. Da oggi fino a domenica sono attesi a Monza oltre 150.000 spettatori che nonostante la crisi spenderanno più di 60 milioni di euro, a vantaggio dell’intero tessuto economico e ricettivo. Oltre 400 giornalisti accreditati porteranno inoltre tutto il mondo sulla pista brianzola, che beneficerà di una straordinaria vetrina promozionale a favore del sistema produttivo e imprenditoriale. "Il Gran Premio d’Italia – continua Sticchi Damianiè il fiore all’occhiello delle corse interpretate con l’italian style che il mondo ci invidia, con cui organizziamo ogni anno più di 1.000 gare attraverso il coinvolgimento delle nostre strutture nazionali e locali, per un totale di 550 scuderie, 20.000 piloti e oltre 1 milione di spettatori lungo i tracciati. L’ACI è da sempre il motore dello sport automobilistico nel Paese, con un ruolo riconosciuto dalla Federazione Internazionale dell’Automobile e dal CONI".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie