Ascanelli lascia Toro Rosso, va alla Ferrari?

Ascanelli lascia Toro Rosso, va alla Ferrari?

Il dt tecnico della squadra faentina non è ad Hockenheim. Pat Fry lo vorrebbe nella gestione in pista

Giorgio Ascanelli non è ad Hockenheim. Il direttore tecnico della Scuderia Toro Rosso ufficialmente è in ferie. L'assenza non è passata inosservata nel paddock del Gp di Germania, perché il tecnico di 53 anni è considerato un pilastro della squadra faentina di cui ha la conduzione tecnica dal 2007. Stando alle indiscrezioni sarebbe filtrato che ci sarebbe stato un forte contrasto fra Giorgio Ascanelli e Franz Tost, team principal della Toro Rosso al Gp di Gran Bretagna a Silverstone e la frattura non sarebbe stata ricomposta. L'apprezzato tecnico italiano sarebbe in uscita dalla squadra di Faenza e potete stare certi che non rimarrà inattivo a lungo. Radio box, infatti, darebbe per certi dei contatti della Ferrari con Ascanelli. Il "papà" della Maserati MC12, che ha dominato il mondo delle gare GT per anni, è da tempo un oggetto del desiderio di Maranello. Non è un mistero che Giorgio sia molto amico con Pat Fry, direttore tecnico della Ferrari, e c'è chi giura che Ascanelli potrebbe essere chiamato a gestire la pista della squadra del Cavallino, scaricando alcuni ruoli che oggi ricadono proprio sulle spalle dell'inglese. Nel frattempo ci sarebbe stato anche l'interessamento della Mercedes: ad Aldo Costa starebbe bene collaborare con l'abile tecnico italiano. La gestione tecnica della Toro Rosso dovrebbe essere affidata a Luca Furbatto, il capo progettista giunto all'inizio dell'anno dalla McLaren, ma per Franz Tost si tratterebbe solo di una soluzione temporanea, dal momento che si è già attivato per cercare una figura in grado di coprire il ruolo che resterebbe vacante con la partenza di Giorgio Ascanelli.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie