Ascanelli lascia Toro Rosso, va alla Ferrari?

Ascanelli lascia Toro Rosso, va alla Ferrari?

Il dt tecnico della squadra faentina non è ad Hockenheim. Pat Fry lo vorrebbe nella gestione in pista

Giorgio Ascanelli non è ad Hockenheim. Il direttore tecnico della Scuderia Toro Rosso ufficialmente è in ferie. L'assenza non è passata inosservata nel paddock del Gp di Germania, perché il tecnico di 53 anni è considerato un pilastro della squadra faentina di cui ha la conduzione tecnica dal 2007. Stando alle indiscrezioni sarebbe filtrato che ci sarebbe stato un forte contrasto fra Giorgio Ascanelli e Franz Tost, team principal della Toro Rosso al Gp di Gran Bretagna a Silverstone e la frattura non sarebbe stata ricomposta. L'apprezzato tecnico italiano sarebbe in uscita dalla squadra di Faenza e potete stare certi che non rimarrà inattivo a lungo. Radio box, infatti, darebbe per certi dei contatti della Ferrari con Ascanelli. Il "papà" della Maserati MC12, che ha dominato il mondo delle gare GT per anni, è da tempo un oggetto del desiderio di Maranello. Non è un mistero che Giorgio sia molto amico con Pat Fry, direttore tecnico della Ferrari, e c'è chi giura che Ascanelli potrebbe essere chiamato a gestire la pista della squadra del Cavallino, scaricando alcuni ruoli che oggi ricadono proprio sulle spalle dell'inglese. Nel frattempo ci sarebbe stato anche l'interessamento della Mercedes: ad Aldo Costa starebbe bene collaborare con l'abile tecnico italiano. La gestione tecnica della Toro Rosso dovrebbe essere affidata a Luca Furbatto, il capo progettista giunto all'inizio dell'anno dalla McLaren, ma per Franz Tost si tratterebbe solo di una soluzione temporanea, dal momento che si è già attivato per cercare una figura in grado di coprire il ruolo che resterebbe vacante con la partenza di Giorgio Ascanelli.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie