Anche Alonso elogia gli aggiornamenti della Ferrari

Anche Alonso elogia gli aggiornamenti della Ferrari

Lo spagnolo però non si sbilancia sul potenziale della 150° Italia

Per un verdetto realistico sulla competitività si dovrà aspettare sabato 26 marzo, quando si svolgeranno le qualifiche del Gran Premio d’Australia, ma quello che è ormai assodato è che la Ferrari 150° Italia è una monoposto robusta. Dopo i 614 chilometri messi insieme giovedì da Felipe Massa, ieri Fernando Alonso ha superato il compagno di squadra arrivando a quota 656, portando così il totale della Scuderia Ferrari Marlboro in questi primi tre giorni al Circuit de Catalunya a 1.714 chilometri percorsi. “Ancora una volta la macchina ha dimostrato di essere molto affidabile, il che è sempre una buona notizia” – ha commentato Fernando a fine giornata – “Gli aggiornamenti che la squadra ha preparato per quest’ultimo test hanno migliorato il comportamento della vettura e oggi siamo riusciti a fare una buona simulazione di un fine settimana di Gran Premio, girando su tempi discreti". "Dove siamo rispetto agli altri? Oggi siamo tutti insieme qui a Barcellona… Battute a parte, la verità la sapremo soltanto a Melbourne. Tipo di gomme usato, quantitativo di benzina a bordo, programma svolto: sono troppi i parametri in gioco che possono fare una grande differenza in termini di prestazione assoluta. Sin dall’inizio di questi test noi siamo sempre rimasti concentrati sul nostro lavoro, cercando di migliorare la macchina e di essere affidabili: quanto saremo stati bravi lo vedremo fra due settimane” ha concluso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Test
Circuito Vallelunga
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag incidenti, sicurezza stradale