Accordo CAMS-Melbourne: il Gp d'Australia va avanti

Accordo CAMS-Melbourne: il Gp d'Australia va avanti

Risolta la disputa sugli incassi: la macchina organizzativa si rimette in moto

Si è finalmente risolta la disputa tra la CAMS, la Federazione australiana del motorsport, e gli organizzatori del Gp di Melbourne, che stava rischiando di mettere a rischio lo svolgimento della tappa iridata agli antipodi. Alla base degli attriti c'era stato un disaccordo tra la CAMS ed i promoter per quanto riguarda la ripartizione degli introiti, troppo alti per la Federazione secondo quest'ultimo. "La CAMS è lieta di aver raggiunto questo accordo e attende con impazienza di continuare il suo ruolo in uno dei migliori eventi del calendario della Formula 1, contribuendo a farne uno di quelli più di successo" ha spiegato il presidente della CAMS Andrew Papadopulos. "I nostri funzionari sono rinomati a livello internazionale ed addestrati per i più alti standard. Daranno un insostituibile contributo per la gestione del GP d'Australia" ha concluso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie