Abu Dhabi, day 2: Ricciardo polverizza il record

Abu Dhabi, day 2: Ricciardo polverizza il record

Grande esordio per Valsecchi: 2" più veloce di Senna in qualifica. La pista però era migliore di circa 1"5

Daniel Ricciardo si è confermato la grande rivelazione dei test di Formula 1 riservati ai giovani, risultando il più radipo anche nella sessione pomeridiana di oggi ad Abu Dhabi. L'australiano, che era al volante della Red Bull con cui Mark Webber ha trionfato nel Gp d'Ungheria, ha letteralmente polverizzato il record del tracciato di Yas Marina, fermando il cronometro sull'1'38"102, un tempo più basso di oltre un secondo rispetto alla pole ottenuta sabato scorsa da Sebastian Vettel. E' vero che i tecnici hanno stimato che ci fosse una pista migliore di circa 1"5 rispetto al weekend di gara, quindi la sua prestazione è da considerare simile a quella ottenuta dal campione del mondo: un risultato non indifferente per un ragazzo che ha alle spalle solo quattro giorni al volante di una Formula 1. Alle sue spalle si è piazzato un ottimo Jerome d'Ambrosio, bravissimo a portare la Renault sotto alla barriera dell'1'39", precedendo a sua volta di circa quattro decimi la Mercedes di Sam Bird, che nella prima parte della sessione era riuscito anche a portarsi in vetta alla classifica, venendo però poi subito scalzato da Ricciardo. Sotto all'1'40" ci sono anche la McLaren di Gary Paffett e la Ferrari di Jules Bianchi: questi due però hanno lavorato molto anche sullo sviluppo delle rispettive vetture, essendo a tutti gli effetti i collaudatori ufficiali dei team. Seguono Sergio Perez, Paul di Resta ed un Pastor Maldonado in evidente crescita: in mattinata era stato costretto a fare del lavoro aerodinamico sulla sua Williams, ma nel pomeriggio ha potuto cercare la prestazione e non è andato lontano dai tempi fatti nel weekend dai due piloti titolari. Molto promettente, infine, il debutto di Davide Valsecchi: il pilota italiano ha chiuso 11esimo con la sua HRT, rifilando un secondo a Josef Kral, che ha diviso l'abitacolo con lui, ma soprattutto abbassando di circa due secondi il tempo fatto segnare in qualifica da Bruno Senna. Peccato solo che abbia causato anche una bandiera rossa, finendo in testacoda proprio quando stava migliorando la sua prestazione. FORMULA 1, Abu Dhabi, 17/11/2010 Seconda giornata dei rookie test - sessione pomeridiana 1. Daniel Ricciardo - Red Bull- Renault - 1'38"102 2. Jerome D'Ambrosio - Renault - 1'38"802 3. Sam Bird - Mercedes - 1'39"220 4. Gary Paffett - McLaren-Mercedes - 1'39"760 5. Jules Bianchi - Ferrari - 1'39"916 6. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'40"543 7. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'40"901 8. Pastor Maldonado - Williams-Cosworth - 1'40"944 9. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - 1'40"974 10. Yelmer Buurman - Force India-Mercedes - 1'41"178 11. Davide Valsecchi - Hispania-Cosworth - 1'43"013 12. Luiz Razia - Virgin-Cosworth - 1'43"525 13. Josef Kral - Hispania-Cosworth - 1'44"143 14. Rodolfo Gonzalez - Lotus-Cosworth - 1'44"312 15. Vladimir Arabadzhiev - Lotus-Cosworth - 1'45"723

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Davide Valsecchi , Daniel Ricciardo
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag finanziaria 2008, guida all'acquisto, immatricolazioni, ricerche