A Singapore si torna ad una sola "DRS Zone"

I piloti potranno attivare l'ala mobile nella curva 6 e sul rettilineo successivo

A Singapore si torna ad una sola
Dopo l'esperimento della doppia "DRS Zone" autonoma andato in scena a Monza, la FIA ha annunciato che a Singapore si tornerà alla normalità, assegnando una sola area in cui sarà possibile utilizzare l'ala posteriore mobile al tracciato cittadino di Marina Bay. Il "detention point", ovvero il punto dove verrà rilevato il distacco tra una vettura e l'altra (che per consentire l'attivazione del dispositivo deve essere inferiore al secondo) è stato fissato poco prima della curva 5, mentre il DRS potrà essere attivato a partire dalla veloce curva 6 e sul rettilineo successivo. Come sempre, questa restrizione sarà valida solamente per la gara, mentre in qualifica e nelle prove libere i piloti saranno liberi di utilizzare l'ala mobile a loro piacimento. Esiste però il rischio concreto di non utilizzarla affatto, visto che le previsioni parlano di pioggia per tutto il weekend.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie