Formula 1
25 set
FP1 in
08 Ore
:
19 Minuti
:
38 Secondi
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
14 giorni
G
GP del Portogallo
23 ott
Prossimo evento tra
28 giorni
G
GP di Turchia
13 nov
Prossimo evento tra
49 giorni
04 dic
Prossimo evento tra
70 giorni
G
GP di Abu Dhabi
11 dic
FP1 in
77 giorni

FIA: vietati i test sulle nuove piste del calendario 2020 di F1

condividi
commenti
FIA: vietati i test sulle nuove piste del calendario 2020 di F1
Di:

La FIA, con il voto dei team, ha messo al bando i test con qualunque tipo di monoposto sui nuovi tracciati inseriti nel calendario 2020 di F1. Però i team potrebbero far girare i propri piloti con vetture stradali o di altre categorie senza limitazioni.

Con l'introduzione di nuove piste nell'inedito calendario 2020 di Formula 1, la FIA ha pensato e imposto il divieto di test sui circuiti che sono entrati a far parte della lista ufficiale di gare del Circus iridato.

Un voto, espresso via internet dai team, ha stabilito che nessuno potrà essere autorizzato a sfruttare i nuovi circuiti non solo per questioni legate ai costi, ma anche perché chi decidesse di sfruttarli, potrebbe trarre un vantaggio notevole su coloro che non sono in grado di fare prove.

Ora il Mugello e Portimao sono nuove tappe della F1, mentre Imola e il Nurburgring sono sedi già usate in passato dal Circus. L'ultima edizione della gara emiliano-romagnola si tenne nel 2006, mentre la pista tedesca fu sfruttata fino al 2013.

Ormai quasi tutti i team hanno sfruttato i 2 giorni a loro disposizione per i filming day, ma, come da regolamento, possono utilizzare senza soluzione di continuità monoposto del 2018, a patto che la FIA sia informata. Eppure alcuni team non hanno accesso a un'adeguata combinazione auto/motore.

Prima dell'inizio tardivo della stagione, diversi team hanno approfittato della possibilità di condurre quello che è ufficialmente noto nel regolamento come TPC (test per le vetture precedenti), con Renault che ha girato per 2 giorni al Red Bull Ring in vista delle prime due gare della stagione, mentre la Mercedes lo ha fatto a Silverstone.

La Ferrari, invece, ha girato proprio a Silverstone, uno dei 4 nuovi tracciati inseriti nel calendario 2020. Lo ha fatto con la monoosto 2018, mentre AlphaTauri ha fatto la medesima cosa, ma all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, altra pista inserita nel calendario. Entrambi i test sono stati svolti prima che queste piste fossero inserite nel calendario.

L'unico team che ha avuto modo di girare recentemente a Portimao è stata Mercedes, che ha impiegato una W06 affidata a George Russell e Nicholas Latifi e dotata di gomme Pirelli demo nell'aprile del 2017. Renault, Red Bull e AlphaTauri erano pronte a svolgere un test sulla pista portoghese dopo il lockdown, mentre altri 5 team avevano chiesto di sfruttare Imola.

Qualora queste squadre fossero riuscite a girare a Imola, avrebbero potuto trarre un notevole vantaggio se si considera che il weekend di gara si svolgerà tutto il 2 giorni, con una sola sessione di prove libere prevista per il sabato mattina e le qualifiche il pomeriggio stesso.

Il recente voto dei team ha portato al divieto di effettuare tali test nei luoghi di gara con vetture più vecchie. Sono vietati anche i test sulle monoposto attuali per coloro che potrebbero ancora usufruire di giornate promozionali.

In teoria i team di F1 possono ancora provare a far fare ai loro piloti dei chilometri sulle piste sconosciute usando vetture stradali o macchine da corsa di altre categorie, qualora fossero in tempo per prenotare le piste. C'è infatti almeno un team top che sta parlando con Imola di questa possibilità.

F1 Barcellona, Libere 3: Hamilton prenota la pole

Articolo precedente

F1 Barcellona, Libere 3: Hamilton prenota la pole

Articolo successivo

LIVE Formula 1, GP di Spagna: Qualifiche

LIVE Formula 1, GP di Spagna: Qualifiche
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Adam Cooper