Formula 1
30 apr
-
03 mag
Canceled
21 mag
-
24 mag
Canceled
04 giu
-
07 giu
Postponed
11 giu
-
14 giu
Postponed
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
104 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
146 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
160 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
174 giorni

FIA alla sede Racing Point per valutare la "Mercedes Rosa"

condividi
commenti
FIA alla sede Racing Point per valutare la "Mercedes Rosa"
Di:
1 mag 2020, 10:11

A rivelare la visita FIA a Silverstone è stato Andy Green, direttore tecnico della Racing Point: "La FIA è stata felice di vedere che la W10 non è stata copiata".

Sin dal giorno della sua presentazione, la Racing Point RP20 ha suscitato commenti, sospetti, illazioni a causa della sua estrema e sinistra somiglianza con la Mercedes W10, monoposto che nel 2019 ha vinto entrambi i titoli iridati di F1, tanto da vedersi affibbiato il soprannome di "Pink Mercedes", la "Mercedes Rosa".

Alcuni hanno anche affermato che il risultato ottenuto dal team in Australia sarebbe stato messo sotto in chiesta, senza contare i dubbi che ancora oggi attanagliano i vertici di Renault, team che, sulla carta, dovrebbe giocarsi il quarto posto nel Mondiale Costruttori con la Racing Point.

Andry Green, direttore tecnico della Racing Point, ha difeso la legalità della RP20 in un'intervista esclusiva a Motorsport.com.

"Non sappiamo bene cosa gli altri possano pensare e su cosa possano protestare. Quando la monoposto è stata presentata abbiamo parlato con la FIA, la FIA è venuta in fabbrica ed è venuta a vedere quello che avevamo fatto e i disegni della monoposto".

"Hanno anche preso i dati di progettazione della Mercedes riguardo la W10 e li hanno confrontati con i nostri. Hanno fatto un controllo approfondito e sono stati contenti di aver visto che la RP20 è stata progettata da noi".

"Può avere somiglianze con la Mercedes, ma è semplicemente simile. Non è la stessa, quindi non ci aspettiamo alcuna protesta. Gli altri possono urlare quanto vogliono, ma penso che ciò che stanno urlando è il fatto che hanno fatto cose diverse, come aver perso il trucco dell'illusionista. Ed ecco perché sono arrabbiati".

La FIA ha confermato a Motorsport.com le parole di Green. La RP20 è la prima monoposto a essere stata progettata da quando il consorzio guidato da Lawrence Stroll ha acquisito il team e ha aumentato le sue risorse rispetto all'era Force India.

"Non abbiamo avuto l'obbligo di mantenere cose della monoposto 2019 anche nel 2020. Sino a quest'anno, invece, avevamo sempre una notevole pressione per fare in modo di portare vecchi concetti anche sulla nuova macchina. Tutto dipendeva dalla situazione finanziaria in cui ci trovavamo".

"Quest'anno è stata la prima volta che abbiamo potuto lavorare con un foglio completamente bianco e abbiamo potuto ottimizzare ciò che abbiamo acquistato dalla Mercedes. Mi è sembrata una cosa logica. Perché andare contro a questa possibilità? Questo, però, ha portato alla progettazione di una monoposto completamente differente rispetto a quella dell'anno passato, non abbiamo riportato alcun concetto".

Articolo successivo
Anche il GP d'Ungheria si potrà fare solo a porte chiuse

Articolo precedente

Anche il GP d'Ungheria si potrà fare solo a porte chiuse

Articolo successivo

Retroscena: Senna poteva firmare con la Williams già per il 1992

Retroscena: Senna poteva firmare con la Williams già per il 1992
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Alex Kalinauckas