Domenicali: "Grande riscatto dopo la Malesia"

Il team principal della Ferrari è felice per Alonso, ma si augura una F138 più competitiva in qualifica

Domenicali:
Il pragmatismo è la sua arma. Stefano Domenicali, team principal della Ferrari, non è il tipo da lasciarsi andare all'entusiasmo dopo una vittoria, così come riesce a mantenere i controllo quando le cose non vanno. Il manager emiliano ovviamente gioisce per il successo della F138 ottenuto da Fernando Alonso, ma giustamente spinge la squadra perché possa migliorare la Rossa anche in qualifica, che resta un tallone d'achille della monoposto di Maranello... “Sono contento per il risultato di squadra ottenuto oggi e chiaramente per la vittoria in una gara che si prospettava difficile sotto molti punti di vista, a partire dalla gestione degli penumatici. Dopo la Malesia mi fa particolarmente piacere vedere Fernando sul gradino più alto del podio: è il riscatto migliore che potesse avere e che premia l’ottimo lavoro svolto dai ragazzi in pista e a Maranello. Mi dispiace invece per Felipe perché a causa del graining non è riuscito a sfruttare al massimo il suo potenziale e soprattutto ottenere un risultato al quale poteva ambire dopo una così bella partenza. Questa è solamente la terza gara e tra pochi giorni saremo già in pista per affrontare una nuova sfida in Bahrain. In questo inizio di campionato è più difficile che mai fare un’analisi precisa dei valori in campo: tra qualifica e gara abbiamo visto prestazioni altalenanti tra le varie squadre, dobbiamo quindi concentrarci al massimo per migliorare la vettura sul giro in qualifica e mantenere allo stesso livello il rendimento visto sulle lunghe distanze”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso , Felipe Massa
Articolo di tipo Ultime notizie