Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
53 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
60 giorni
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
74 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
88 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
102 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
109 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
123 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
137 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
144 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
158 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
165 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
179 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
193 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
221 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
228 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
242 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
249 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
263 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
277 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
284 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
298 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
312 giorni

Ferrari SF71H: nella scheda tecnica il motore si chiama 062 EVO

condividi
commenti
Ferrari SF71H: nella scheda tecnica il motore si chiama 062 EVO
Di:
23 feb 2018, 16:23

Ecco i dati che la Scuderia Ferrari ha dffuso sulla SF71H in occasione della presentazione che si è svolta nell'hangar della logistica di Maranello. La power unit è una evoluzione del 6 cilindri turbo dello scorso anno.

La SF71H (sigla di progetto 669) è la sessantaquattresima monoposto concepita e realizzata da Ferrari per il mondiale di Formula 1.

Il 2018 è il secondo anno all’insegna dei regolamenti che, nella stagione scorsa, avevano introdotto importanti modifiche aerodinamiche e pneumatici più larghi, tutto in funzione dell’incremento prestazionale.

La nuova Ferrari di F.1 nasce quindi per sfruttare l’esperienza acquisita nel campionato scorso. Rispetto alla SF70H del 2017, l’interasse è stato leggermente modificato, rivedendo sia gli ingombri laterali che il sistema di raffreddamento.

Le sospensioni mantengono lo schema collaudato che vede il puntone (push-rod) all’anteriore e il tirante (pull-rod) al posteriore, ma sono state aggiornate sfruttando l’esperienza della prima stagione con le gomme più larghe.

La scheda tecnica della SF71H

Telaio in materiale composito a nido d’ape con fibra di carbonio
Cambio longitudinale Ferrari a 8 velocità + RM
Differenziale autobloccante a controllo idraulico
Comando semi-automatico sequenziale a controllo elettronico con cambiata veloce
Freni a disco autoventilanti in carbonio Brembo (ant. e post.) e sistema di controllo elettronico sui freni posteriori
Sospensioni anteriori a puntone (schema push-rod); posteriori a tirante (schema pull-rod)
Peso  733 kg con acqua, olio e pilota
Ruote OZ (anteriori e posteriori) 13”
   
Sistema ERS  
Energia batteria (per giro) 4 MJ
Potenza MGU-K 120 kW
Giri max MGU-K 50.000
Giri max MGU-H 125.000
   
Motore Ferrari 062 EVO  
Cilindrata 1.600 cc
Giri massimi 15.000
Sovralimentazione Turbo singolo
Portata benzina 100 kg/hr max
Quantità benzina 105 kg
Configurazione V6 90°
Numero cilindri 6
Alesaggio 80 mm
Corsa 53 mm
Valvole 4 per cilindro
Iniezione Diretta, max 500 bar
Ferrari SF71H, dettaglio posteriore
Ferrari SF71H: il retrotreno è molto filante frutto di un grosso lavoro di packaging sulla power unit 062 EVO

Photo by: Ferrari

Articolo successivo
Scalabroni: "Red Bull evita le interferenze dell'Halo con l'assetto Rake"

Articolo precedente

Scalabroni: "Red Bull evita le interferenze dell'Halo con l'assetto Rake"

Articolo successivo

Ferrari: alla presentazione della SF71H c'erano anche Giovinazzi e Kvyat

Ferrari: alla presentazione della SF71H c'erano anche Giovinazzi e Kvyat
Carica i commenti