Formula 1
19 set
-
22 set
Evento concluso
26 set
-
29 set
Evento concluso
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
FP2 in corso . . .
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Ferrari: prove aerodinamiche della SF90 in imbardata

condividi
commenti
Ferrari: prove aerodinamiche della SF90 in imbardata
Di:
Co-autore: Giorgio Piola
30 ago 2019, 11:46

Nella prima sessione di prove ibere del GP del Belgio la squadra del Cavalino ha montato sulla Rossa di Vettel una complessa struttura di rilevazione dei dati per misurare la pressione generata dall'ala anteriore in curva.

Nella prima sessione di prove libere del GP del Belgio la Ferrari ha fatto delle prove aerodinamiche montando sulla SF90 di Sebastian Vettel un vistoso sistema di rilevazione dei dati sul lato sinistro della Rossa.

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, dettaglio del sistema di rilevazione dei dati aerodinamici visto a Spa

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, dettaglio del sistema di rilevazione dei dati aerodinamici visto a Spa

Photo by: Giorgio Piola

Nelle immagini di Giorgio Piola è possibile osservare qual è l'apparecchiatura che è stata montata sulla Ferrari del pilota tedesco: la Scuderia non ha fatto ricorso ai tradizionali rastrelli, ma ha collocato una serie di sonde Kiel, tubi di Pitot più evoluti che sono protetti da una sorta di scudo.

Ferrari SF90, ecco i sensori che sono stati montati sulla vettura di Vettel

Ferrari SF90, ecco i sensori che sono stati montati sulla vettura di Vettel

Photo by: Mark Sutton / Sutton Images

In questo modo il sensore è meno sensibile alle variazioni dell'angolo di imbardata, e quindi, è particolarmente utile per verificare l'efficacia dell'ala anteriore in curva, per cui gli aerodinamici del Cavallino hanno potuto misurare e registrare le variazione nella mappa di pressione in funzione dell'angolo di sterzo.

I dati raccolti in pista (il contenitore nero al lato dell'abitacolo registrava le informazioni della pista) sono confrontabili con quelli che i tecnici aerodinamici hanno letto al CFD e in galleria del vento, trovando una comparazione che dovrebbe permettere di evolvere anche i sistemi di simulazione della squadra.

La Ferrari SF90 di Sebastian Vettel strumentata sul lato sinistro durante la prima sessione di libere del GP del Belgio

La Ferrari SF90 di Sebastian Vettel strumentata sul lato sinistro durante la prima sessione di libere del GP del Belgio

Photo by: Giorgio Piola

 

 

Articolo successivo
Alfa e Haas montano il motore Ferrari evo 3!

Articolo precedente

Alfa e Haas montano il motore Ferrari evo 3!

Articolo successivo

LIVE F1, GP del Belgio: Libere 2

LIVE F1, GP del Belgio: Libere 2
Carica i commenti