F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Ferrari: per le staccate di Montreal ci sono i dischi con il massimo dei fori

condividi
commenti
Ferrari: per le staccate di Montreal ci sono i dischi con il massimo dei fori
Giorgio Piola
Di: Giorgio Piola , Technical Editor
07 giu 2018, 15:45

La squadra del Cavallino per il GP del Canada adotta i dischi Brembo con la massima ventilazione: i fori obliqui sono sei, mentre le prese dei freni non sono state ridotte.

La Ferrari per il GP del Canada ha portato i dischi in carbonio con i 1.400 e più fori perché il tracciato semi-permanente di Montreal è uno dei più impegnativi del mondiale: sull'impianto dell'isola di Notre Dame i freni vengono usati per 11"8 al giro, pari 17% della durata complessiva della gara.

Se il tempo d’impiego dei freni non è affatto eccezionale, lo sono invece i 5 punti del tracciato in cui la decelerazione massima raggiunge almeno 4,6 G ed il carico sul pedale supera i 141 kg. Grazie ad essi la media delle decelerazioni massime è di 4,4 G. Tanto per dare un'idea: l’energia dissipata in staccata da ogni monoposto durante la gara è di 124,5 kWh, pari al consumo orario di 42 famiglie del Quebec.

La squadra del Cavallino ha mantenuto le solite prese d'aria perché è indispensabile un buon raffreddamento, sebbene serva un'aerodinamica particolarmente efficiente per non penalizzare le veocità massime.

Prossimo articolo Formula 1

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Canada
Sotto-evento Giovedì
Piloti Kimi Raikkonen, Sebastian Vettel
Team Ferrari
Autore Giorgio Piola
Tipo di articolo Analisi