Formula 1
30 apr
-
03 mag
Canceled
21 mag
-
24 mag
Canceled
04 giu
-
07 giu
Postponed
11 giu
-
14 giu
Postponed
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
103 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
146 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
160 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
173 giorni
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Ferrari: per la SF71H adattamenti delle ali e del fondo all'Hungaroring

condividi
commenti
Ferrari: per la SF71H adattamenti delle ali e del fondo all'Hungaroring
Di:
26 lug 2018, 09:38

Nei box della Rossa ci sono due diverse configurazioni di ala anteriore ma ne è attesa una terza pensata appositamente per l'Hungaroring dove è necessario aumentare il raffreddamento per salvaguardare la power unit.

La Ferrari non dovrebbe portare grandi novità in Ungheria anche se sono previsti gli aggiornamenti della SF71H per la pista magiara che richiede un alto carico aerodinamico e il potenziamento degli sfoghi dell'aria calda visto che la bassa velocità media e le elevate temperature impongono per preservare l'affidabilità della power unit.

Per il momento nei box ci sono due soluzioni di ala anteriore, ma i tecnici del Cavallino sono in attesa di una terza versione che è stata pensata proprio per l'Hungaroring. In alto si osserva l'ala anteriore dell'Austria, mentre qui sotto si può notare quella che è stata utilizzata dalla Francia ricoscibile per l'ultimo flap più raccordato e per il lungo soffiaggio nel profilo principale, mentre in Austria c'era uno slot molto corto.

Ferrari SF71H, dettaglio dell'ala anteriore usata dalla Francia

Ferrari SF71H, dettaglio dell'ala anteriore usata dalla Francia

Photo by: Giorgio Piola

La squadra di Maranello sta anche valutando come listare a lutto la Rossa per ricordare il presidente Sergio Marchionne scomparso ieri prematuramente nella clinica universitaria di Zurigo.

Articolo successivo
McLaren pronta a piazzare il colpo: in arrivo James Key dalla Toro Rosso

Articolo precedente

McLaren pronta a piazzare il colpo: in arrivo James Key dalla Toro Rosso

Articolo successivo

GP Predictor vi porta a Monza per il Gran Premio d'Italia

GP Predictor vi porta a Monza per il Gran Premio d'Italia
Carica i commenti