Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
PL1 in
24 giorni
07 mag
-
10 mag
FP1 in
73 giorni
21 mag
-
24 mag
FP1 in
86 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
108 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
129 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
143 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
157 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
185 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
192 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
206 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
212 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
240 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
247 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
261 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
275 giorni

Ferrari: le prove comparative fra ali e cestelli dei freni anteriori

condividi
commenti
Ferrari: le prove comparative fra ali e cestelli dei freni anteriori
Di:
7 giu 2019, 17:19

Le due SF90 non hanno entusiasmato nella prima sessione di prove libere del GP del Canada, ma non hanno cercato le prestazioni dedicando il turno per validare le soluzioni con con le quali proseguire l weekend canadese. Come se a Maranello non conoscessero la Rossa.

La Ferrari ha fatto delle prove comparative per capire in quale modo configurare le due SF90 per proseguire il weekend canadese: i due piloti, infatti, hanno girato con soluzioni diverse su diversi aspetti della monoposto.

 

Confronto ala posteriore Ferrari - Charles Leclerc (a sinistra), Sebastian Vettel (a destra)

Confronto ala posteriore Ferrari - Charles Leclerc (a sinistra), Sebastian Vettel (a destra)

Photo by: Giorgio Piola

Leggi anche:

Due gli aspetti principali da definire: Sebastian Vettel e Charles Leclerc hanno iniziato la prima sessione di prove con due ali posteriori diverse e con cestelli dei freni di disegno opposto. Dopo pochi giri i due ferraristi sono confluiti alla versione più carica dell'ala posteriore, lasciando da parte quella a cucchiaio che era stata provata nei test in Bahrain e poi si era vista a Baku.

Le differenze sono rimaste, invece, sui cestelli dei freni anteriori: oltre a quelli chiusi con le tre gocce orizzontali usati da Vettel, si sono rivisti quelli aperti affidati a Charles Leclerc con l'intenzione di sfruttare il calore del disco per innescare la temperatura delle gomme. Va detto che si tratta di soluzioni già viste nei GP precedenti e che non sono affatto delle novità...

Sebastian Vettel, Ferrari, Ferrari SF90, dettaglio del cestello del freno anteriore

Sebastian Vettel, Ferrari, Ferrari SF90, dettaglio del cestello del freno anteriore

Photo by: Giorgio Piola

Ferrari SF90, dettaglio del cestello del freno anteriore usato da Leclerc

Ferrari SF90, dettaglio del cestello del freno anteriore usato da Leclerc

Photo by: Giorgio Piola

La Ferrari è stata strumentata nel retrotreno per raccogliere dati relativi alla scia della gomma posteriore: l'immagine di Giorgio Piola ci mostra infatti il piccolo rastrello che à stato montato in una zona molto delicata delle monoposto 2019.

Articolo successivo
Ferrari: cambiati turbo e MGU-H sulle power unit di Vettel e Leclerc

Articolo precedente

Ferrari: cambiati turbo e MGU-H sulle power unit di Vettel e Leclerc

Articolo successivo

LIVE Formula 1, GP del Canada: Prove Libere 2

LIVE Formula 1, GP del Canada: Prove Libere 2
Carica i commenti