Ferrari: il ritorno di Leclerc al volante della Rossa a Fiorano

Dopo aver essere risultato positivo al COVID-19 ad inizio anno, Charles Leclerc è tornato ad indossare casco e tuta ed ha girato con la SF71-H sul tracciato di Fiorano.

Ferrari: il ritorno di Leclerc al volante della Rossa a Fiorano

Sono trascorsi 44 giorni da quando Charles Leclerc si è trovato alla guida di una Ferrari. Un periodo di tempo che è parso lunghissimo durante il quale il monegasco è anche risultato positivo al COVID-19.

L'attesa per rivedere Charles vestito di rosso è cessata questa mattina. Di buon ora, infatti, la SF71-H con il numero 16 in bella mostra ha iniziato a girare sul tracciato di Fiorano.

Leclerc ha così avuto modo di prendere daccapo confidenza con una vettura di Formula 1 e di verificare soprattutto la risposta del proprio fisico alle sollecitazioni seppur limitate data la conformazione del tracciato emiliano.

Charles ha ottenuto quale miglior crono il tempo di 57''1, ma ha anche effettuato delle soste piuttosto lunghe tra uno stint e l'altro. 

Il programma di lavoro di Leclerc proseguirà nel pomeriggio, mentre domani l'attesa sarà tutta per il debutto di Carlos Sainz in rosso.

Il pilota spagnolo avrà la possibilità di prendere confidenza con il suo nuovo gruppo di lavoro e nell'intera giornata di mercoledì ed il giovedì mattina per poi lasciare il volante al pomeriggio a Mick Schumacher.

Charles Leclerc, Ferrari SF71H
Charles Leclerc, Ferrari SF71H
1/3

Foto di: Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari SF71H
Charles Leclerc, Ferrari SF71H
2/3

Foto di: Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari SF71H
Charles Leclerc, Ferrari SF71H
3/3

Foto di: Ferrari

condividi
commenti
Alesi: "Il miglior modo di dire addio alla Ferrari"
Articolo precedente

Alesi: "Il miglior modo di dire addio alla Ferrari"

Articolo successivo

Wolff: "Red Bull è una rivale più forte con Perez"

Wolff: "Red Bull è una rivale più forte con Perez"
Carica i commenti