Ferrari F2012: Tombazis spiega le scelte di progetto

Ferrari F2012: Tombazis spiega le scelte di progetto

Un orgoglio la sospensione pull rod anteriore e il retrotreno molto stretto

Nikolas Tombazis, capo progettista della F2012, ci racconta nei dettagli lo scelte di progetto della nuova Rossa, mettendo in evidenza le novità della nuova arma di Maranello per la stagione 2012: ALA ANTERIORE “L'ala anteriore deriva da quella che abbiamo sperimentato alla fine della stagione scorsa negli ultimi Gp. Da quella soluzione vista in pista abbiamo imparato delle cose interessanti per cui si vedrà una versione rivista in occasione del terzo test invernale”. MUSO “Ha una caratteristica un po' strana con il gradino sulla parte superiore: non è certo una soluzione molto bella da vedere, ma ci ha permesso di alzare il telaio il più possibile. La parte anteriore del musetto ha dovuto essere più bassa seguendo le indicazioni del nuovo regolamento. È una soluzione brutta da vedere, ma molto efficiente dal punto di vista aerodinamico. PULL ROD La sospensione anteriore rappresenta uno degli aspetti innovativi della macchina, visto che utilizza lo schema pull rod. La scelta è stata dettata da esigenze aerodinamiche, con uno posizione dei bracci inferiori più alti. È stato un lavoro impegnativo per non perdere niente nelle caratteristiche meccaniche della sospensione”. PANCE Nelle fiancate abbiamo cercato di essere molto più aggressivi nel nostro approccio. Abbiamo cambiato la struttuta di crash, per cui è stato più difficole passare le omologazioni FIA, ma questa nuova soluzione ci ha permesso di guadagnare nella definizione dei turning vane e nella zona dei profili verticali”. COCA COLA La parte del retrotreno dove le pance si stringono a Coca cola, la macchina risulta molto più stretta dell'anno scorso. Abbiamo rivisto il packaging del telaio, del motore e del cambio: questo lavoro ci ha consentito di rastremare un bel po' le fiancate nella parte inferiore, mentre nella parte superiore abbiamo dovuto inserire gli scarichi, rispettando le nuove regole in materia. Credo che in questa area avremo da lavorare un bel po' prima di definire la soluzione con cui andremo a correre la prima gara”. CAMBIO Nella zona del cambio posteriore abbiamo due caratteristiche particolari: primo, la sospensione posteriore è a schema pull rod, per cui è stato possibile abbassare la zona posteriore della trasmissione; secondo, abbiamo trovato lo spazio per ospitare un radiatore in quella zona, così abbiamo potuto togliere una parte della massa radiante dalle pance”. ALA POSTERIORE Di concetto è quello dello scorso anno però abbiamo lavorato molto sul dettaglio ed è molto più affinato rispetto al passato...”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie