Ferrari chiude in anticipo, Binotto: “Nessun problema, mi vedete preoccupato?”

condividi
commenti
Ferrari chiude in anticipo, Binotto: “Nessun problema, mi vedete preoccupato?”
Di:
20 feb 2019, 18:02

Sebastian Vettel ha completato il programma previsto un'ora e mezza prima della bandiera a scacchi della terza giornata, facendo sorgere qualche dubbio che è stato subito fugato dal team principal Ferrari. Il tedesco ha finito quarto, ma è risultato il più veloce con la mescola C3.

Il dubbio sull’eventualità che la Ferrari si fosse imbattuta nel primo imprevisto stagionale è durato qualche secondo. Sebastian Vettel dopo 134 giri è transitato sul rettilineo principale alzando il piede dopo aver passato il traguardo, riducendo la velocità.

Il tedesco è uscito dalla traiettoria ideale, per dare strada a chi sopraggiungeva alle sue spalle, e sullo sporco ha alzato un po' di polvere scambiata per fumo. Completato il giro a passo ridotto è tornato ai box. Problemi?

Poco dopo è stato chiaro che di complicazioni non ce n’erano state, anzi. Con un’ora e mezza di anticipo sulla bandiera a scacchi che ha sancito il termine della terza giornata di test a Montmelò, la Ferrari ha concluso il lavoro programmato. Saracinesche abbassate, Vettel sotto la doccia e tecnici al lavoro. È probabile che gli ingegneri della Scuderia si fossero tenuti un po' di margine in caso di bandiere rosse o imprevisti, ma tutto è filato liscio.

“Nessun problema, mi vedete preoccupato?”. Mattia Binotto ha commentato così mentre percorreva a passo veloce la distanza tra il box e l’hospitality del Cavallino, ed in effetti il team principal non ha mostrato alcun segno di inquietudine, anzi. 623 i chilometri percorsi oggi da Vettel, che sommati ai 1.518 delle prime due giornate ha portato a quota 2.141 il chilometraggio complessivo.

Nel box del Cavallino, come da programma, è così iniziata la fase di controllo di molti particolari della SF90, nonché della power unit, una procedura prevista per verificare il ciclo di vita di diverse componenti.

Completata questa fase la monoposto sarà preparata per la giornata di domani, quando a tornare in pista sarà Charles Leclerc. Il miglior tempo di giornata di Vettel è rimasto 1’18”350, ottenuto al mattino con gomme soft, ed è rimasto il più veloce di giornata con questa mescola.

Leggi anche:

Fin qui la pista, poi c’è il gioco delle parti, un’attività che soprattutto nei test pre-campionato è molto gettonata. Toto Wolff ed Helmut Marko non hanno usato filtri nel far passare il messaggio che la Ferrari è al momento più veloce di 0”4/0”5, ma è un film già visto negli anni precedenti, quindi è doveroso pensare che si tratti di un sottile gioco per buttare la pressione nel capo dell’avversario.

In questo caso hanno ragione i piloti: “... troppo presto per stilare una classifica”. Le certezze su cui può contare la Ferrari sono legate all’affidabilità e ad un adattamento buono della SF90 al variare di mescole e programmi di lavoro. Red Bull e Mercedes hanno sussurrato di avere dei dubbi sulla propria interpretazione dell’ala anteriore, e su questo fronte una base di verità potrebbe anche esserci.

L’aerodinamica anteriore che sembra ben funzionare in casa Ferrari e Alfa Romeo, è un capitolo che resterà aperto ancora a lungo, e non è un caso che proprio Red Bull che Mercedes siano state particolarmente attive su quest’area durante tutta la giornata, con Hamilton che negli ultimi giri prima della bandiera a scacchi si è anche concesso qualche giro con una piccola telecamera montata sul muso per inquadrare proprio la paratia dell’ala anteriore per misurarne le flessioni.

Scorrimento
Lista

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
1/24

Foto di: Charles Coates / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, con la vernice aerodinamica sul cofano motore

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, con la vernice aerodinamica sul cofano motore
2/24

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 e meccanici Ferrari con pannelli

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 e meccanici Ferrari con pannelli
3/24

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 con sensori aerodinamici

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 con sensori aerodinamici
4/24

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Dettaglio dell'abitacolo della monoposto di Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Dettaglio dell'abitacolo della monoposto di Sebastian Vettel, Ferrari SF90
5/24

Foto di: Rubio / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
6/24

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
7/24

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
8/24

Foto di: Rubio / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, supera il muretto box McLaren e Pat Fry

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, supera il muretto box McLaren e Pat Fry
9/24

Foto di: Rubio / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari, parla con i media

Sebastian Vettel, Ferrari, parla con i media
10/24

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
11/24

Foto di: Rubio / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari, firma autografi ai tifosi

Sebastian Vettel, Ferrari, firma autografi ai tifosi
12/24

Foto di: Franco Nugnes

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
13/24

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 e dei meccanici Ferrari, con dei paravento davanti al garage

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 e dei meccanici Ferrari, con dei paravento davanti al garage
14/24

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, con dei sensori

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, con dei sensori
15/24

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
16/24

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
17/24

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
18/24

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
19/24

Foto di: Charles Coates / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
20/24

Foto di: Rubio / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
21/24

Foto di: Andy Hone / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 e Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 e Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
22/24

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Il riflesso di Sebastian Vettel, Ferrari SF90 nello specchietto della sua monoposto

Il riflesso di Sebastian Vettel, Ferrari SF90 nello specchietto della sua monoposto
23/24

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari, parla con i media

Sebastian Vettel, Ferrari, parla con i media
24/24

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Articolo successivo
Test F1 Barcellona, Giorno 3: Honda in paradiso grazie a Kvyat e la Toro Rosso

Articolo precedente

Test F1 Barcellona, Giorno 3: Honda in paradiso grazie a Kvyat e la Toro Rosso

Articolo successivo

Vettel: "Confermo l'impressione positiva che ho avuto al debutto sulla SF90"

Vettel: "Confermo l'impressione positiva che ho avuto al debutto sulla SF90"
Carica i commenti
Be first to get
breaking news