Alonso non si sente tagliato fuori dalla lotta

Alonso non si sente tagliato fuori dalla lotta

Lo spagnolo non nasconde le responsabilità, ma crede ancora in un recupero della Rossa

Quarantuno punti da Lewis Hamilton sono tanti, anche con il nuovo punteggio mondiale. Fernando Alonso non si demoralizza, ma anzi guarda avanti perché crede ad una Ferrari ancora in lizza per il titolo iridato: "Avevamo detto che da qui alla fine ci sarebbero state sette finali - ammette Alonso - e abbiamo fallito la prima, ma come me anche Vettel e Button non hanno fatto punti. Ora dobbiamo guardare avanti e cercare di fare bene nelle prossime sei gare per cercare di recuperare quello che abbiamo perso qui". La gara si è rovinata subito... "Non ci ho potuto fare niente - prosegue Fernando - Barrichello mi è venuto addosso e allora sono rientrato subito ai box sperando di non avere troppi danni". Ma aveva senso montare le gomme intermedie? "Stava piovendo - aggiunge lo spagnolo - eravamo indietro e dovevamo fare una scelta: abbiamo rischiato. Se avesse continuato a piovere mi sarei trovato venti secondi davanti a tutti. Quando si è dietro è giusto provare a prendere dei rischi. Non è andata bene, purtroppo...". La classifica del mondiale piloti 1. Hamilton 182 2. Webber 179 3. Vettel 151 4. Button 147 5. Alonso 141 6. Massa 109 7. Kubica 104 8. Rosberg 102 9. Sutil 45 10. Schumacher 44 11. Barrichello 30 12. Kobayashi 21 13. Petrov 19 14. Liuzzi 12 15. Hulkenberg 10 16. Buemi 7 17. De la Rosa 6 18. Alguersuari 4 La classifica del mondiale costrottori 1. Red Bull-Renault 330 2. McLaren-Mercedes 329 3. Ferrari 250 4. Mercedes 146 5. Renault 123 6. Force India-Mercedes 57 7. Williams-Cosworth 40 8. Sauber-Ferrari 27 9. Toro Rosso-Ferrari 11

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie