Doppietta Ferrari con autorità in Germania

Doppietta Ferrari con autorità in Germania

Fernando Alonso davanti a Felipe Massa, ma si prevedono polemiche sul surpasso tra i due

Chi sperava in una Ferrari sugli scudi è stato ampiamente accontentato a Hockenheim in Germania dove le Rosse hanno avuto un passo autoritario sin dal via. Lì Sebastian Vettel è scattato malissimo complicandosi la vita per l’ansia di proteggersi da Alonso dando così strada anche a Felipe Massa che lo seguiva e che, con pista libera, ha preso subito la testa per una lunga cavalcata seguito da vicino dal compagno di squadra Fernando Alonso. La doppietta Ferrari si è quindi concretizzata, ma con i due piloti a posizioni invertite. Questo spiega i musi lunghi dei due galletti rossi al traguardo quando la festa avrebbe dovuto essere contagiosa. Tutto è successo al 49. giro: all’uscita di una curva Massa evita platealmente di accelerare dando via libera ad Alonso. E’ evidente che ha ricevuto un ordine dai box e che questo ordine non lo ha proprio digerito, però si è fatto da parte accettando la situazione più vantaggiosa per la squadra. La manovra, al momento molto discussa e sotto indagine dei commissari sportivi, non toglie però nulla alla superiorità complessiva mostrata dalle monoposto di Maranello, pur se Vettel, dopo l’errore iniziale è risalito con grande caparbietà fino a terminare in scia a Massa. Dopo i primi tre c’è il vuoto, con le due McLaren decisamente meno competitive. Lewis Hamilton e Jenson Button sono arrivati in scia tra loro, e hanno fatto segnare tempi identici, a riprova che il potenziale dei loro mezzi in questo Gran Premio era buono ma non ottimo in chiave vittoria. Mark Webber ha sofferto con temperature alte, alternando giri molto veloci ad altri chiaramente in difesa per non compromettere punti iridati importanti e preziosi. A Webber succede spesso: gare straordinarie e gare sottotono per ragioni diverse, ma in ottica mondiale l’australiano rimane in corsa con intatte ambizioni. Gli altri sono finiti tutti doppiati e questo la dice lunga su come si stiano profilando due differenti campionati, anche perché la Renault e peggio ancora la Mercedes non infilano mai due gare con la stessa competitività. La cronaca Partenza Vettel pensa solo a bloccare Alonso ma si fa passare dalle due Ferrari di Massa e Alonso. Quattro vetture incidentate, le due Toro Rosso e le Force India. Barrichello scivola in undicesima posizione mentre Schumancher sale fino all’ottava 3. giro Si ferma ai box Trulli con la Lotus 6. giro Queste le prime posizioni con i piloti in fila indiana: Massa, Alonso, Vettel, Hamilton, Webber, Button, Kubica, Schumacher, Rosberg e Kobayashi 8. giro Si ritira Trulli. A tradirlo è stato il cambio 11. giro Massa segna il giro più veloce 13. giro Vettel ai box. E’ il primo tra i piloti di testa. Rientra davanti alla Renault di Kubica. 14. giro Rientrano Alonso e Webber. 15. giro Massa ai box con Hamilton, Schumacher e Barrichello 18. giro Rientra Kubica ed esce davanti a SAchumacher con cui ingaggia un breve intenso duello per mantenere la posizione 21. giro Alonso passa massa che al tornantino lo ripassa 22. giro Entra Button ed esce dietro ad Hamilton e davanti a Webber 23. giro Massa giro più veloce 24. giro Massa ancora giro più veloce 25. giro Rosberg ai box 27. giro Massa ancora giro più veloce 28. giro Giro veloce di Alonso 31. giro Giro veloce di Alonso 35. giro Rientra Hulkenberg che era settimo, e aveva montato le gomme tenere! 36. giro Giro veloce di Alonso 37. giro Giro veloce di Alonso 40. giro Giro più veloce con gomme tenere per Sutil che è 17esimo... A Webber dai box comunicano di staccarsi da Button e di stare a 4” di distanza probabilmente perché ha problemi di temperature del motore 42. giro Giro veloce di Vettel 44. giro Ancora giro veloce di Vettel 45. giro Vene cominicato via radio a Webber che ha un consumo anomalo di olio 47. giro Alonso giro più veloce e a Massa viene detto via radio che Fernando è più rapido di lui 49. giro Alonso passa Massa che gli dà platealmente strada dopo il tornantino 51. giro Giro veloce di Vettel 52. giro Entra ai box De la Rosa dopo 52 giri (ma aveva le gomme dure). 54. giro Si ritira Di Grassi 55. giro Entra ai box anche Glock per il... primo cambio gomme 56. giro Giro veloce di Vettel 57. giro De la Rosa, dopo aver già passato la Williams di Hulkenberg mette sotto pressione l’altra Williams, quella di Barrichello 59. giro Contatto tra De la Rosa e la Lotus di Kovalainen in fase di doppiaggio. De la Rosa ai box a cambiare il musetto 60. giro Vettel con un altro giro veloce è a un solo secondo da Massa 61. giro Si ritira Kovalainen dopo il contatto con De la Rosa 62. giro Giro veloce di Alonso 67. giro Proprio all'ultimo giro Vettel sigla l'ennesimo giro veloce

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Germania
Circuito Hockenheim
Piloti Fernando Alonso , Felipe Massa
Articolo di tipo Ultime notizie