Whitmarsh: "La Red Bull ha distorto lo sport"

Secondo il team principal della McLaren il team di Milton Keynes spende molto più degli altri

Whitmarsh:
Questa volta scende in campo Martin Whitmarsh, il team principal della McLaren. Il manager inglese, specie quando ha vestito il ruolo di direttore della FOTA, l'associazione delle squadre di F.1 che avrebbe dovuto auto-regolamentarsi nella scelta delle regole e nella limitazione dei costi, ha sempre cercato di difendere il "sistema", evitando lo scontro frontale con la Red Bull Racing, anche se la squadra di Milton Keynes aveva palesemente disatteso i limiti si spesa che erano stati definiti in un gentleman agreement. Intervistato da Bloomberg, ora il team principal di Woking non ha invece risparmiato una dura stilettata alla Red Bull Racing che è stata accusata di "...aver distorto lo sport quando si è trattato di spendere dei soldi". Secondo Martin la Red Bull Racing è sempre uscita dai parametri di controllo dei costi: "E' una cosa che sanno tutti". Pronta le replica di Christian Horner che non ha accettato la provocazione: "Posso capire perché le persone si sentono frustrate quando non raggiungono il loro obiettivo. Il modo più veloce per diventare impopolari è quella di vincere. Stiamo dominando da quattro anni: è normale che diamo fastidio ad alcune squadre".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie