Whitmarsh: "L'offerta per Hamilton era importante"

Il team principal della McLaren è convinto di aver fatto il possibile per convincerlo a rimanere

Whitmarsh:
Quest'oggi Martin Whitmarsh ha dovuto affrontare l'ormai consueta videoconferenza stampa organizzata dalla Vodafone e chiaramente l'argomento principale di discussione non poteva che essere la separazione tra la McLaren e Lewis Hamilton al termine della stagione 2012. Dopo sei stagioni di collaborazione, con la conquista anche di un titolo iridato insieme nel 2008, il pilota britannico ha infatti deciso di cedere alla corte della Mercedes. Nonostante tutto, il team principal della squadra di Woking ci ha tenuto a precisare di aver un'offerta importante per convincerlo a rinnovare il contratto. "Lewis è sicuramente un top driver, ma non credo che abbiamo sottostimato la sua attrattiva per gli altri team di Formula 1. Sapevamo che sarebbe stato molto richiesto ed è per questo che gli abbiamo fatto un'offerta. E credo che questa fosse superiore a quanto attualmente riceve o riceverà ogni altro pilota in Formula 1 l'anno prossimo" ha detto Whitmarsh. "Probabilmente non sono la persona più obiettiva che possa rispondere a questa domanda" ha aggiunto quando gli è stato chiesto se pensa che la McLaren abbia fatto tutto il possibile per tenerlo. "So solo che ne abbiamo parlato tanto con il management di Lewis e che quindi non abbiamo particolari rimpianti. Penso che la nostra offerta fosse buona e seria, anche se alla fine non siamo riusciti a raggiungere un accordo".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie