Mallya: "Dobbiamo puntare a fare meglio del 2013"

Il team principal della Force India si conferma molto ambizioso presentando la prima immagine della VJM07

Mallya:
Vijey Mallya sembra riporre grande fiducia nella VJM07, la monoposto che la Force India ha svelato questa mattina. Nonostante la sua squadra venga da un 2013 molto positivo, soprattutto nella prima parte, nella quale è stata stata saldamente nella top five tra i costruttori, il manager indiana fissa l'asticella ancora più in alto per il 2014, dicendo che bisogna provare a migliorarsi ulteriormente. C'è molta attesa per la sfida della stagione 2014? "Mi piace sempre vedere una vettura di Formula 1 prendere vita, ma non ricordo mai tanta attesa come quest'anno. I cambiamenti regolamentari ci hanno presentato una sfida enorme, ma sono orgoglioso dell'approccio scelto dalla nostra equipe tecnica. Sarà affascinante vedere come le squadre hanno interpretato le nuove regole, anche se è impossibile predire chi avrà fatto il lavoro migliore. Questa incertezza dovrebbe rendere le cose particolarmente divertenti, soprattutto per i tifosi". Nonostante tutte queste incertezze, bisogna comunque fissare un obiettivo per il 2014... "Dobbiamo puntare a fare meglio dell'anno scorso. E' un obiettivo ambizioso, ma credo anche realistico, perchè dobbiamo cercare di migliorarci sempre. Abbiamo tutti gli elementi chiave per continuare ad evolverci, inoltre abbiamo allargato anche l'accordo con la Mercedes, che ora ci fornirà tutta la power unit ed anche il cambio. Penso che rappresenti il miglior partner con cui lavorare in questa nuova era della Formula 1. Combinando tutto con la nostra formazione di piloti molto forte, ci rende ambiziosi per il 2014". Parlando di piloti, avete firmato due dei talenti più promettenti della griglia... "Sono molto felice di avere in squadra Nico Hulkenberg e Checo Perez. La mia filosofia è sempre stata quella di scegliere i piloti in base alle loro capacità e l'abbiamo seguita anche quest'anno. Nico è già stato con noi in passato ed è bello riaverlo. Per quanto riguarda Sergio, è un pilota di eccezionale talento, che ho seguito attentamente negli ultimi tre anni. E' molto veloce, poi ha solo 23 anni. Entrambi saranno un ottimo punto di riferimento per il compagno, spingendosi a tirare fuori il meglio". Qual è la filosofia che ha ispirato la nuova livrea? "La nuova livrea riflette il concetto della continua evoluzione della Sahara Force India. Ho sempre creduto che la livrea bianca, verde ed arancione rendesse accattivante le nostre vetture, ma aggiungendo il nero la monoposto ha davvero un aspetto "feroce". Diciamo che la tigre è diventata una pantera! Questo deve essere un altro segnale delle nostre grandi ambizioni per questa settima stagione in Formula 1".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie