Whiting: "Prezzo da pagare per la sicurezza"

Il direttore di gara del Circus difende la decisione di asfaltare la via di fuga della Parabolica nonostante le critiche

Whiting:

La decisione di asfaltare la via di fuga della Parabolica di Monza continua a far discutere. Sono molti, infatti, i piloti che hanno criticato questa scelta, spiegando che quello che rendeva molto selettiva la curva conclusiva dell'impianto brianzolo era appunto il sapere che andare oltre il limite avrebbe significato terminare la propria corsa nella sabbia o addirittura finire a muro.

Questa mattina però il direttore di gara Charlie Whiting è sceso in campo per spiegare che le motivazioni che hanno portato alla richiesta di questa modifica sono legate esclusivamente alla sicurezza e che in virtù di questa è normale che ci possa anche essere un piccolo prezzo da pagare.

"Circa il 35% della sabbia è stata rimossa. Questo in base alle richieste fatte per motivi di sicurezza dalla FIA e dai piloti, come già accaduto nella maggior parte degli altri circuiti su cui gareggia la Formula 1. Sicuramente sappiamo che un errore in quel punto non si paga più come prima, ma è un prezzo che siamo disposti a pagare per migliorare la sicurezza. Un prezzo che per me vale la pena di pagare" ha spiegato Whiting.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie