Vettel rischia la squalifica: nel serbatoio non c'era 1 litro di benzina

Jo Bauer ha controllato nel serbatoio dell'Aston Martin se ci fosse il litro di carburante indispensabile a fare la verifica sulla conformità della benzina. Il commissario FIA, insospettito dallo stop del tedesco in pista nel giro di rientro ha disposto il controllo ed è emerso che non c'era il quantitativo minimo regolamentare. Vettel rischia l'esclusione dalla classifica.

Vettel rischia la squalifica: nel serbatoio non c'era 1 litro di benzina

Il secondo posto di Sebastain Vettel è a rischio, molto a rischio. Il tedesco non ha portato l'Aston Martin numero 5 al parco chiuso. Ha spento il motore alla curva 12 soddisfacendo un ordine che gli è arrivato dal muretto della squadra. Seb ha accostato ben prima della pit lane ed è corso verso il podio, prendendosi i complimenti di chi lo ha incrociato nel complicato avvicinamento alla premiazione.

Ma l'inflessibile Jo Bauer, verificatore della FIA, non si è lasciato intenerire dalla festa e non appena la AMR21 è stata portata ai box con il carro attrezzi ha effettuato il controllo che nel serbatoio ci fosse il litro di benzina per gli eventuali prelievi di carburante necessari a verificarne la conformità al campione omologato.

L'Aston Martin si è fermata nel giro di rientro perché nel serbatoio non c'era più benzina: facendo il prelievo è stato riscontrato che c'erano solo 3 decilitri come rimanenza. Jo Bauer, quindi, è stato obbligato a fare rapporto al collegio dei commissari sportivi, evidenziando l'irregolarità che può costare l'esclusione dalla gara.

Ora toccherà al collegio giudicante del quale fa parte anche il nostro Antonio Liuzzi prendere la decisione definitiva.

condividi
commenti
Ocon e quella... corsa verso il successo con l'Alpine

Articolo precedente

Ocon e quella... corsa verso il successo con l'Alpine

Articolo successivo

Red Bull, serve serenità: Mercedes al top nella lotta di nervi

Red Bull, serve serenità: Mercedes al top nella lotta di nervi
Carica i commenti