Vettel duro con la Red Bull RB10: "E' un cetriolo!"

Il tedesco si lamenta per la carenza di potenza e velocità di punta, ma anche per la strategia di Montreal

Vettel duro con la Red Bull RB10:
Sebastian Vettel è stato molto sportivo subito dopo la conclusione del Gp del Canada, che ha visto la prima vittoria in carriera del suo compagno di squadra Daniel Ricciardo. Il tedesco ha fatto i complimenti all'australiano, sottolineando però anche il grande vantaggio che secondo lui la Mercedes continua ad avere sulla Red Bull. Ieri però ci è andato meno per il sottile quando è tornato a commentare la gara di Montreal con la stampa tedesca, usando parole decisamente poco lusinghiere nei confronti della sua RB10: "Io mi scuso, ma una volta per tutte bisogna anche dire che con questo cetriolo sui rettilinei non si va da nessuna parte" ha detto il quattro volte iridato, terzo nella gara di domenica. "E' frustrante che manchi la potenza in giornate come queste, in cui la vittoria era a portata di mano. Io non sono qui per arrivare secondo o terzo". E poi ne ha avute anche per il muretto, colpevole secondo lui di averlo lasciato per troppo tempo alle spalle della Force India di Nico Hulkenberg, dando a Ricciardo l'opportunità di scavalcarlo ai box: "Mi sarei augurato qualche mossa strategicamente intelligente da parte della scuderia, ma non è stato così. Abbiamo regalato la vittoria perché non ci è venuto niente in mente".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie