Vettel doma le Mercedes: Sepang è della Ferrari!

condividi
commenti
Vettel doma le Mercedes: Sepang è della Ferrari!
Redazione
Di: Redazione , Redazione/Redakteure/Editeurs
29 mar 2015, 10:46

Il tedesco trionfa alla seconda gara con la Rossa, riportando un successo che mancava da quasi 2 anni

Il Gp della Malesia ci ha restituito una grande Ferrari: alla sua seconda gara con il Cavallino, Sebastian Vettel ha riportato a Maranello una vittoria che mancava da quasi due anni (Barcellona 2013) e lo ha fatto con una gara gestita perfettamente dal punto di vista strategico.

La SF15-T si è dimostrata estremamente dolce con le gomme, permettendo al tedesco di effettuare una sosta in meno rispetto alle due Mercedes di Lewis Hamilton e Nico Rosberg, che questa volta si sono dovuti accontentare di inseguire la Rossa praticamente per tutta la gara, chiudendo rispettivamente secondo e terzo.

La riprova dell'enorme crescita della Rossa è il quarto posto di Kimi Raikkonen, arrivato nonostante una foratura che aveva relegato il finlandese nelle posizioni di rincalzo nelle prime fasi. "Iceman" poi però ha dato vita ad una grande rimonta, riuscendo anche a distanziare le due Williams, che hanno chiuso quinta e sesta con Valtteri Bottas e Felipe Massa (il finlandese ha avuto la meglio nel finale).

Buona anche la prova delle due Toro Rosso, entrambe a punti con Max Verstappen (primo piazzamento nella top ten per il minorenne) e Carlos Sainz Jr. Ma soprattutto la Scuderia faentina si è presa la soddisfazione di avere la meglio sui "cugini" più ricchi della Red Bull, che si sono accontentati del nono e decimo posto con Daniil Kvyat e Daniel Ricciardo che hanno avuto anche qualche problemino di freni.

Ritirate entrambe invece le McLaren-Honda, anche se Fernando Alonso e Jenson Button hanno fatto vedere qualcosina in più a livello prestazionale oggi.

(a breve il report completo)

Prossimo articolo Formula 1

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Lewis Hamilton, Nico Rosberg, Sebastian Vettel
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie