F1 | Verstappen multato per l'infrazione in Parco Chiuso!

Dopo diverse ore di discussione, Max Verstappen è stato multato con 50.000 euro di ammenda per aver infranto l'articolo 2.5.1 del regolamento sportivo internazionale della FIA. Niente penalità dal punto di vista sportivo.

F1 | Verstappen multato per l'infrazione in Parco Chiuso!

Il collegio dei Commissari Sportivi operante a Interlagos ha imposto al pilota olandese della Red Bull una sanzione di 50.000 euro per aver infranto l’articolo 2.5.1 dell’International Sporting Code. Al termine delle qualifiche di ieri Verstappen in regime di parco chiuso ha toccato la Mercedes di Hamilton in corrispondenza dell’ala posteriore, proprio il particolare contestato poco dopo dai commissari tecnici alla stessa Mercedes.

Gli stewards hanno esaminato il video ripreso da uno spettatore posizionato sulla tribuna fronte-box, nonché i filmati delle telecamere a circuito chiuso della pista e le riprese fornite dalla telecamera on-board della monoposto di Alonso, parcheggiata dietro il parco chiuso, con l’obiettivo di capire se il gesto di Verstappen avrebbe potuto essere causa dell’irregolarità contestata alla Mercedes.

“Questi video hanno fornito un quadro chiaro di ciò che è accaduto in parco chiuso dopo la sessione di qualifica – recita la comunicazione FIA – Max Verstappen è uscito dalla sua monoposto e dopo essersi tolto i guanti ha infilato la mano destra nella fessura dell'ala posteriore della sua auto. Poi ha ripetuto lo stesso gesto sulla vettura 44 in due punti, su entrambi i lati del dispositivo di attuazione DRS ma sul lato inferiore dell'ala, nella zona della fessura e mai vicino all’attuatore o ai punti di fissaggio”.

“Il video ad alta definizione di una delle telecamere mostra che non c'è assolutamente alcun movimento di nessuno degli elementi dell’ala posteriore della monoposto numero 44 in corrispondenza del gesto di Verstappen, e gli Steward hanno dedotto che è stata applicata una forza insignificante quando il pilota ha toccato l'ala.

I Commissari Sportivi hanno constatato che è diventata un'abitudine dei piloti toccare le vetture dopo le qualifiche e al termine delle gare, ed è stata questa anche la spiegazione di Verstappen, il quale ha confermato che è diventata semplicemente un’abitudine toccare questa zona della vettura considerando che si tratta di un motivo di speculazione nelle ultime gare tra i due team.

Questa tendenza generale è stata considerata per lo più innocua, tuttavia è una violazione del regolamento del parco chiuso ed è potenzialmente una procedura che può provocare danni. Considerato il fatto che in questa particolare circostanza non è stato causato alcun danno diretto, e che non esiste alcun precedente, gli stewards hanno comunque valutato che si tratta di una violazione del regolamento e che potrebbe avere gravi conseguenze, decidendo per una multa di 50.000 euro”.

condividi
commenti
F1, San Paolo, Libere 2: Alonso cura la SQ, Mercedes il GP
Articolo precedente

F1, San Paolo, Libere 2: Alonso cura la SQ, Mercedes il GP

Articolo successivo

Mercedes: Hamilton escluso dalle qualifiche per l'ala irregolare!

Mercedes: Hamilton escluso dalle qualifiche per l'ala irregolare!
Carica i commenti