Verstappen: "Il cambio di motore per noi non è un vantaggio"

L'olandese teme Lewis Hamilton con il super-motore Mercedes, ma non ritiene che la sostituzione del 6 cilindri Honda possa dare gli stessi vantaggi: "Il nostro V6 durante la vita perde meno potenza, per cui non credo ce ne sia bisogno di uno nuovo. Possiamo arrivare in fondo così". E' verità o pretattica, visto che Marko si è detto possibilista a un cambio di propulsore.

Verstappen: "Il cambio di motore per noi non è un vantaggio"

Sta diventando una partita più politica che tecnica fra Honda e Red Bull: i giapponesi spingono per una sostituzione di motore e Helmut Marko, nelle ultime dichiarazioni, è sembrato più possibilista per Abu Dhabi (davvero strano…), mentre Max Verstappen non sembra convinto che un cambiamento di unità possa cambiare di molto le forze in campo.

L’olandese ha le idee piuttosto chiare in materia: Max è consapevole che a Jeddah il suo rivale, Lewis Hamilton, possa disporre del super-motore che la Mercedes gli aveva montato in Brasile e che gli ha permesso quella prodigiosa rimonta dall’ultima posizione in Sprint Qualifying fino alla vittoria in gara, ma che non è stato usato a Losail.

"Beh, noi non abbiamo quel picco di potenza con un nuovo motore come la Mercedes - ha detto Verstappen - , il nostro propulsore in realtà non perde troppi cavalli durante la sua vita, per cui il vantaggio di adottarne uno nuovo non è grande come per la Mercedes”.

Max, quindi, non è affatto convinto che sia necessaria una nuova unità per finire la stagione se non per motivi legati all’affidabilità…
“Da parte mia non ci sono molti dubbi al riguardo. So quello che di cui dispongo in termini di motori e in condizioni normali dovremmo essere in grado di farcela con quello che abbiamo in macchina”.

Leggi anche:

Insomma l’olandese non spinge per la penalizzazione di cinque posizioni in griglia per avere un motore fresco e sembra più allineato ai voleri del team principal, Christian Horner.

Verstappen può far valere gli otto punti di vantaggio su Hamilton a due gare dalla fine, ma il suo rivale arriva dopo le vittorie in Brasile e Qatar. Il leader del mondiale è fiducioso che il circuito di Jeddah possa offrire delle sorprese:

“Vedremo come andrà questo fine settimana, ma faccio sempre fatica a prevedere come sarà esattamente la situazione. È una sfida che si gioca anche nei dettagli, ma su un circuito cittadino possono succedere più cose che su un tracciato normale. È ovvio che cercherò di vincere la gara, ma la cosa più importante è ovviamente che sono ancora in testa alla classifica iridata dopo Abu Dhabi”.

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing

Photo by: Andy Hone / Motorsport Images

condividi
commenti
F1 | Gasly: "La mia priorità è tornare in Red Bull"
Articolo precedente

F1 | Gasly: "La mia priorità è tornare in Red Bull"

Articolo successivo

Leclerc: "F1 2022 pesanti, cambierà lo stile di guida nel lento"

Leclerc: "F1 2022 pesanti, cambierà lo stile di guida nel lento"
Carica i commenti