Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Svizzera

F1 | Verstappen 15° ma non molla: "Tutto è possibile a Jeddah"

Nonostante la rottura di un semiasse lo abbia relegato al 15° posto in griglia, il pilota della Red Bull non sembra cancellare del tutto l'idea di sfoderare una rimonta clamorosa. Del resto, prima di questo problema tecnico era stato l'assoluto dominatore del weekend dell'Arabia Saudita.

Max Verstappen, Red Bull Racing RB19

Foto di: Glenn Dunbar

Dopo lo strapotere mostrato in tutte le sessioni di prove libere, era lecito attendersi un weekend dominato dall'inizio alla fine da Max Verstappen a Jeddah. Le qualifiche, però, hanno regalato un grande colpo di scena ed il campione del mondo in carica sarà costretto a prendere il via dalla 15° casella dello schieramento.

L'olandese era impegnato nel suo secondo tentativo in Q2, dopo essere stato costretto ad abortire il primo a causa di una sbavatura, quando la sua Red Bull ha improvvisamente rallentato con quello che aveva dato la sensazione di essere un problema al cambio.

Max è riuscito a riportare la vettura ai box, ma ai meccanici sono bastati pochi secondi per capire che non c'era niente da fare nei pochissimi minuti rimasti a disposizione. Dunque, è uscito dall'abitacolo per portarsi alle interviste di rito, dove ha spiegato cosa si è rotto sulla sua RB19.

"Non è stato un problema al cambio, ma ad un semiasse, si è rotto quello della posteriore destra. Non è l'ideale, ma sono cose che purtroppo a volte capitano ed oggi è successo a me", ha spiegato Max.

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

Ora il weekend si mette in salita, anche se Verstappen crede molto nel potenziale della sua monoposto. Tuttavia, per rimontare dal 15° posto in griglia sarà fondamentale anche stare lontano dai guai nelle prime fasi, perché i muretti di Jeddah sono molto stretti ed insidiosi.

"Abbiamo una buona macchina, è stata molto veloce ogni volta che siamo scesi in pista, anche se ora è un po' più difficile arrivare davanti. Senza dubbio voglio portare a casa dei punti, ma non so dire quante posizioni potrò recuperare. Sarà importante fare un primo giro pulito e stare fuori dai guai, che qui non è semplice, poi cercherò di rimontare".

Chiedendogli però se ritiene ancora possibile la vittoria, l'orgoglio del campione è venuto fuori: "Su questo circuito tutto è possibile. Abbiamo visto un sacco di cose folli, ma dobbiamo rimanere realisti. Insomma, sarà dura. Ma abbiamo un buon passo, quindi sicuramente rimonteremo".

Leggi anche:
Max Verstappen, Red Bull Racing RB19

Max Verstappen, Red Bull Racing RB19

Photo by: Zak Mauger / Motorsport Images

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Perez in pole a Jeddah, Leclerc è secondo, ma Max è 15esimo!
Articolo successivo F1 | Leclerc: "Contento del mio giro, ma felice a metà"

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Svizzera