Vergne: "Meglio riserva Ferrari che pilota Caterham"

Il francese è convinto che l'approdo a Maranello potrà essere utile alla sua carriera

Vergne:

Jean-Eric Vergne sembra davvero convinto di aver fatto bene ad accettare l'offerta della Ferrari di diventare l'uomo del simulatore di Maranello. Dopo aver perso il posto alla Toro Rosso, che gli ha preferito i rookie Max Verstappen e Carlos Sainz Jr, il francese si è detto certo del fatto che questo ruolo lo potrà aiutare ad allungare la sua carriera nel Circus più che correre per una squadra di rincalzo.

"Sicuramente è un buon modo per rimanere in contatto con il paddock. La mia motivazione è di aiutare la Ferrari a tornare a vincere. Lavorerò per il team più prestigioso e farò del mio meglio quando sarò chiamato al simulatore" ha detto JEV in un'intervista rilasciata a L'Equipe.

Poi il transalpino ha fatto un riferimento molto chiaro alla Caterham: "Credo che sia meglio stare in panchina con la Ferrari che correre per un team come la Caterham. Sono ancora molto giovane e penso che davanti a me ci siano ancora molti anni in Formula 1. Mi sono divertito in Formula E, ma la Ferrari ora è la mia priorità".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie