Una sola "DRS Zone" per il Gp di Monaco

Proprio come in passato, i piloti potranno utilizzare l'ala mobile solo sul rettilineo di partenza

Una sola
La FIA ha deciso di non modificare il proprio approccio per quanto riguarda le "zone di sorpasso" del Gp di Monaco: anche quest'anno, infatti, sulle strade del Principato i piloti potranno utilizzare l'ala posteriore mobile solamente in un tratto. L'unica "DRS Zone" è stata confermata sul rettilineo di partenza, con il "detection point", ovvero quello dove viene rilevato il distacco tra le vetture, che in gara deve essere inferiore al secondo per consentirne l'utilizzo, è stato fissato a cavallo tra la curva 16 e la curva 17. In ognuna delle cinque gare disputate fino ad oggi nel 2014 invece la Federazione Internazionale aveva sempre optato per una doppia "DRS Zone".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie